ANDREA MERENDELLI – Clash to me

Quanto conta la musica nella vita?
Io dico che conta tutto, sta sotto la pelle e se cambi la pelle, se ti spelli al sole la musica va via e se ne ascolti un’altra, ecco che sei diverso su tutto il corpo.
Cammini e parli diverso, cambi forma.

“Clash to me” è un romanzo del regista, autore teatrale e storytellerAndrea Merendelli da cui ha tratto l’omonimo spettacolo in tour in Italia dal 2006 al 2012.

Una storia commovente, lacerante, intensa, dalla provincia profonda, dove il punk era ragione di vita, era la vita stessa, senza compromessi, veramente senza un futuro a cui guardare.

I CLASH, the only band that matters, come faro, come riferimento in un’Italia in cui si muore per strada, uccisi dall’eroina o in stazione a Bologna nell’esplosione di una bomba.
Il loro scioglimento sancisce la fine di un’epoca, la fine di una realtà, la triste fine anche fisica di molti compagni che condividevano LA stessa cosa.
Una storia comune, vista, sentita e vissuta da tanti.

Un libro che segna.

Antonio Bacciocchi

Antonio Bacciocchi

Musicista (Chelsea Hotel, Not Moving, Lilith, Link Quartet, Lilith and the Sinnersaints, Tony Face Big Roll Band), produttore musicale (Statuto, Vallanzaska, Assist...) e scrittore (Uscito vivo dagli anni '80, Mod Generations, Le storie dal rock piacentino, The bluesologist, The original rude boy, Rock and goal, Paul Weller L'uomo cangiante). Collabora con Radiocoop dal 2003.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza cookies per permetterti una migliore navigazione. Navigandolo, dai il tuo consenso. Più informazioni | Ho capito.