“Luna” è il nuovo brano della Piccola Orchestra Karasciò

In un giorno di novilunio esce “Luna”, il nuovo brano della Piccola Orchestra Karasciò, novità Mi sento Indie.

Il singolo, che anticipa l’album “Qualcosa mi sfugge”, in uscita a novembre, è ufficialmente online e disponibile per l’acquisto e per l’ascolto su tutte le maggiori piattaforme digitali.

 

La Piccola Orchestra Karasciò, incline al genere cantautorale, nasce nel 2007 a Bergamo. Propone un repertorio che, partendo dal proprio vissuto popolare e dalla canzone d’autore, cerca di catturare nuovi sguardi sul mondo e possibili prospettive sul futuro…

Nella band convivono due diverse anime. Un’anima elettrica, proposta in contesti live di grandi dimensioni come i festival estivi, in cui la band esprime tutto il suo impatto sonoro e la sua carica adrenalinica, e un’anima acustica, più mite e raccolta, che lascia spazio alle parole cantate e recitate e alla forza evocativa delle musiche e delle melodie.

L’orchestra ha all’attivo più di duecento concerti sparsi per il nord Italia e diversi riconoscimenti, tra cui la vittoria al festival “Voci per la Libertà” – “Premio Amnesty Italia Emergenti 2010” con il brano “Beshir”, e la vittoria del contest “Different Music per la Costituzione” nel 2008, Premio “miglior gruppo rivelazione 2011” al MEI di Faenza, Miglior concept-album folk 2015 con “Apologie”. Vanta inoltre diversi passaggi su radio nazionali (puntata speciale dedicata al gruppo dalla trasmissione “Demo” su Radio 1 RAI; passaggi a “La Zanzara” su Radio 24, “Caterpillar” Radio 2 RAI e Isoradio) e su alcuni importanti mezzi televisivi (“Non solo moda” – CANALE 5 per il festival Verdi ; “Uno Mattina” per il Premio Amnesty su RAI 1; partecipazione al contest “O la va o la spacca” su Tele Lombardia).
Ha pubblicato due demo (2008, 2010) e un EP, “Made in Italy” (Marzo 2011), che ha riscosso ottime recensioni sulle riviste specializzate. Fra i live più importanti compaiono per esempio il Barezzi live (con special gues Franco Battiato e Stefano Bollani), Casa S.Remo, Rai Radio 1 (live acustico), sul palco con Van De Sfroos per lo spettacolo “terra e acqua”, Filagosto, Boom Boom Festval , Summer Sound Festival ecc..

FORMAZIONE

Il gruppo, che negli anni ha visto la collaborazione di vari musicisti e collaboratori, è composto da Piccoli Paolo (voce e chitarra acustica), Roberto Nicoli (basso elettrico e contrabbasso), Fabio Bertasa (chitarra elettrica e classica), Francesco Moro (fisarmonica) e Marco Cossali (batteria e percussioni)

DISCOGRAFIA

L’orchestra Karasciò, ha all’attivo un Ep “MADE IN ITALY” del 2011 e due CD, “APOLOGIA” del 2014 e “QUALCOSA MI SFUGGE” del 2017.

MADE IN ITALI: primo EP ufficiale della band datato 2011; registrato in presa diretta negli studi di Dario Ravelli, è una raccolta di canzoni dall’animo live che raccontano i primi quattro anni di “vita on the road” del gruppo. Fra le tracce presenti nell’ EP c’è anche la canzone “Beshir”, vincitrice del premio Amnesty International sezione emergenti del 2012.

APOLOGIA: Concept-album del 2014, contenente dodici tracce unite da un filo conduttore comune… la morte. La morte come chiave di volta per riaffermare in tutto e per tutto la potenza e bellezza della vita. L’opera, oltre alla parte musicale, è composta da una parte letteraria, scritta da Paolo Piccoli a quattro mani con l’amico e collaboratore Enzo Guerini. A cavallo fra testo narrato, poesia e canzone d’autore, l’opera ha portato il gruppo a vincere il premio Beppe Gentile (patrocinato dal Club Tenco), e a raggiungere la finale del premio Fabrizio De Andrè.

QUALCOSA MI SFUGGE: L’album nasce nel 2017 da un’ide di Paolo Piccoli, che scrive gli undici pezzi presenti nel disco, in un periodo di tempo piuttosto circoscritto, poco più di un anno. Sono le considerazioni di un trentenne. Se Francesco Motta parla de “la fine dei vent’anni”, qui si parla “dell’inizio dei trenta”. Una riflessione su un giro di boa, fra aspettative mancate, traguardi raggiunti, pugni in faccia, piccole sorprese e grandi resistenze. L’album, arrangiato, suonato e musicato dalla Piccola Orchestra Karasciò, è stato realizzato con la collaborazione artistica del produttore piacentino Giancarlo Boselli, mentre la parte del mastering è stata affidata ad un nome che non ha bisogno di presentazioni, Ray Staff! Il tutto eseguito all’ Air Studios di Londra. Mentre la copertina porta la firma del pittore Angelo Zanella. L’album si muove fra la musica d’autore e il Post-Folk e l’importanza che da sempre viene data ai testi, nelle produzioni karasciò, qui si sposa con una precisa intenzione sonora e ricerca degli arrangiamenti. L’album, in uscita per ottobre 2017, può già vantare il raggiungimento della finale del Premio Pierangelo Bertoli.

 

Riconoscimenti

*) Vincitori del “Premio Amnesty Italia Emergenti” con il brano “Beshir”

durante il festival “Voci per la Libertà” del Luglio 2010; premiati da Carmen Consoli

*) Puntata speciale dedicata al gruppo a “DEMO” – RADIO 1 RAI nel 2013

*) Rivisitazione di alcuni brani di musica classica che hanno permesso la partecipazio-

ne sia al Festival Verdi in centro a Parma (che è valsa l’apparizione su

importanti Mass Media tra cui “Studio Aperto” – ITALIA 1, “Non Solo Moda” CANALE 5)

Barezzi Live, aprendo la serata a Franco Battiato.

*) Diversi passaggi radio con tiratura nazionale: “Caterpillar” RADIO 2 RAI

La Zanzara” RADIO 24 – “ZTL” ISORADIO – “Suoni d’estate” e “Demo” RADIO 1 RAI

*) Partecipazione al contest “Sound Check” di CASA SANREMO durante la settimana

del Festival di Sanremo

*) Vincitori del premio “GRUPPO RIVELAZIONE DELL’ANNO” nel 2012 al M.E.I. di Faenza

*) Semifinalisti per il premio ”FABRIZIO DEANDRE” nel 2014

*) Vincitori del Contest “Different Music per la Costituzione” 2008 organizzato

dall’ARCI di Carpi (MO)

*) Premio “Beppe Gentile 2014” come miglior concept album per “Apologia” lavoro pubblicato dalla band nell’Aprile 2013. Il premio, giunto alla quarta edizione, è patrocinato dal
Club Tenco.

*) Finalisti al premio Pierangelo Bertoli nel 2017

LINK UTILI

www.piccolaorchestrakarascio.com

https://www.facebook.com/piccolaorchestrakarascio/

https://www.youtube.com/user/OrchestraKarascio

Antonio Bacciocchi

Antonio Bacciocchi

Musicista (Chelsea Hotel, Not Moving, Lilith, Link Quartet, Lilith and the Sinnersaints, Tony Face Big Roll Band), produttore musicale (Statuto, Vallanzaska, Assist...) e scrittore (Uscito vivo dagli anni '80, Mod Generations, Le storie dal rock piacentino, The bluesologist, The original rude boy, Rock and goal, Paul Weller L'uomo cangiante). Collabora con Radiocoop dal 2003.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza cookies per permetterti una migliore navigazione. Navigandolo, dai il tuo consenso. Più informazioni | Ho capito.