PAOLA ROSSATO – Io e la collina

Regia di Simone Vrech

In “Io e la collina” si affronta il tema della scarsa comunicazione tra le persone che a volte nasce e muore con un “Come va?”, troppo spesso mera formalità cortese che in realtà basta a se stessa e non attende risposta.

Il disco

In un mondo frenetico e dispensatore di urgenze, Paola Rossato, con il suo disco “Facile”, riesce a regalarci uno spazio sonoro di quiete, di fantasia, di emozioni e di numerosi spunti di riflessione con le sue ballate acustiche folk. E’ talmente brava che prima di questo disco d’esordio (un atto dovuto dopo anni di attività) ha collezionato premi su premi (Lunezia, Premi SIAE). Punto di forza sono i suoi testi. Basta ascoltare “Io e la collina” (primo singolo dell’album), “Il fiore col codice a barre” o la malinconica “Confine” per capire la “bellezza” delle parole che Paola snocciola… facilmente.

Antonio Bacciocchi

Antonio Bacciocchi

Musicista (Chelsea Hotel, Not Moving, Lilith, Link Quartet, Lilith and the Sinnersaints, Tony Face Big Roll Band), produttore musicale (Statuto, Vallanzaska, Assist...) e scrittore (Uscito vivo dagli anni '80, Mod Generations, Le storie dal rock piacentino, The bluesologist, The original rude boy, Rock and goal, Paul Weller L'uomo cangiante). Collabora con Radiocoop dal 2003.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza cookies per permetterti una migliore navigazione. Navigandolo, dai il tuo consenso. Più informazioni | Ho capito.