Taggato: post rock

0

ANASTATICA – In a sleeping garden

Torna con un nuovo ep il progetto del polistrumentista veneziano Simone Bortolotto, di cui si ricorda l’ottimo esordio con l’album “The recalling”. I quattro brani del nuovo lavoro proseguono il cammino strumentale a base...

0

TORRE DI FINE – s/t

Un lavoro molto personale, intimista, avvolgente, sospeso l’esordio di questo duo che si muove tra post rock, glitch, pause acustiche di sapore quasi Pink Floydiano e un retrogusto Jesus and the Mary Chain (“Sunflower”). Interessante...

1

BILBOSA – Diamond Dust

La band genovese all’esordio con un album interamente strumentale, aspro e a tratti abrasivo, dove é il post rock a dominare ma in una veste che rifugge atmosfere fluenti e contemplative, arricchendosi invece di...

0

ELLE – Elle

Ci vuole coraggio confrontarsi con certa materia sonora a artistica. Il trio romano guarda a nomi tutelari della musica moderna come Brian Eno, David Sylvian ma anche Robert Wyatt e David Bowie, ammantando il...

0

MATTATOIO5 – Escape

Al secondo album la band padovana amplia i suoi orizzonti sonori e concettuali, attingendo per la nuova opera a “Carceri d’Invenzione”, una serie di 16 incisioni realizzate da Giovanni Battista Piranesi tra il 1745 e...

0

REPETITA IUVANT – 3 EP

L’esordio della band spezzina é il primo atto di una trilogia. Tre brani registrati in presa diretta e spesso frutto di improvvisazione che si spostano tra austeri impeti “sonici” (di sapore, a tratti, quasi...

Questo sito utilizza cookies per permetterti una migliore navigazione. Navigandolo, dai il tuo consenso. Più informazioni | Ho capito.