Taggato: stoner

0

UFOMAMMUT – Warsheep

I colossi del noise psichedelico made in Italy Ufomammut hanno recentemente annunciato “8”, il nuovo album, in arrivo il 22 settembre per Neurot Recordings.  Oggi il trio ne pubblica un’anticipazione. Si tratta del brano “Warsheep”, di...

0

ELECTRIC SWAN – Windblown

La band piacentina, nata nel 2008 da una costola degli storici Wicked Minds, arriva al terzo album, forte di numerose esperienze in vari festival europei e di un bagaglio sonoro di notevole spessore. Album...

0

CIBO – Capolavoro

La band torinese registra undici tracce con Max Casacci (Subsonica e tanto altro) e si tuffa in un vortice chitarristico, veloce e aspro che spazia dall’irruenza hardcore a momenti in cui l’approccio sfuma in sonorità stoner...

0

KOMATZU – K2

La Komatsu produce il più grande caterpillar del mondo e scegliere un nome affine per connotare la propria musica è di per sè un chiaro biglietto da visita: un muro sonoro granitico che abbraccia lo...

0

SDANG! – La malinconia delle fate

Alessandro Pedretti e Nicola Panteghini sono i due componenti della band bresciana che, in forma rigorosamente strumentale, accavallano crossover, stoner, folate grunge, brevi parentesi post rock spaziando da certe cavalcate care ai primi Metallica...

0

KILLER4 – ep

IL quartetto piacentino affida a cinque rocciosi e corposi brani (cantati in inglese) il compito di aprire la loro carriera discografica. Distorsioni, ritmiche serrate, riferimenti al primo punk, allo stoner, al grunge di marca Seattle...

0

NOIR PROJECT – Saved

Poderoso esordio per la band torinese dopo due EP autoprodotti e un’ attività live che ha toccato, oltre all’Italia, anche Inghilterra, Austria, Slovacchia e Repubblica Ceca. Sound che mischia tentazioni metal, stoner,  industrial alla Nine Inch Nails,...

1

VEUVE – Yard

Il giovanissimo trio friulano si destreggia con competenza e maturità in un genere piuttosto “rigido” a livello di ispirazione come lo stoner, riuscendo a segnalarsi per personalità e originalità. Troviamo anche aperture heavy e un...

0

KING HOWL – Truck stop

Torrido rock blues e abbondanti colate di stoner ma anche un country blues acustico (“Old friend blues”) e l’episodio conclusivo che riporta ai fasti dei Ten Years After (che incontrano i Queens of the...

Questo sito utilizza cookies per permetterti una migliore navigazione. Navigandolo, dai il tuo consenso. Più informazioni | Ho capito.