7GRANI – Ragazza di Nanchino

Regia:Gianmaria Carrara
Direzione della fotografia: Lorenzo Giglio
Assistente alla regia e riprese: Luca Orioli

Video girato a Nanchino fra il 16 e il 26 settembre 2015

Brano ispirato alla vicenda dello’”Stupro di Nanchino” avvenuto in Cina nel 1937 da parte dei Giapponesi che invasero la Cina e conquistata Nanchino, allora Capitale, commisero uno più atroci crimini della storia contro donne, vecchi e bambini. La canzone vuole prendere come esempio e come ispirazione questa storia per ricordare tutte le donne vittime delle violenze e i civili vittime delle guerre, oltrechè cercare di far conoscere al mondo uno dei più tragici Olocausti dimenticati della nostra storia. Abbiamo deciso di dare forza e nuovo slancio al progetto “neve diventeremo” con una canzone significativa infatti abbiamo verificato che la musica accompagnata alla narrazione dei fatti coinvolge in maniera piu’ forte, specialmente le nuove generazioni che in gran parte ignorano i fatti accaduti nel secolo passato. La lettura del libro “Lo stupro di nanchino” di Iris Chang ci ha colpito profondamente ed in seguito e’ scaturita la canzone “Ragazza di Nanchino” che dedichiamo a tutte le donne cinesi vittime degli orrori perpetrati dall’esercito giapponese a Nanchino

Ragazza di Nanchino

testo: Fabrizio Settegrani
musica: mauro, Flavio e Fabrizio Settegrani

Voce: Fabrizio
Chitarra: Mauro
Basso: Flavio
Arpa: Pauline Fazzioli
Batteria: Luca De Alberti

Registrato da Massimo Faggioni
FONOLOGIE MONZESI

Antonio Bacciocchi

Antonio Bacciocchi

Scrittore, musicista, blogger. Ha militato come batterista in una ventina di gruppi (tra cui Not Moving, Link Quartet, Lilith), incidendo una cinquantina di dischi e suonando in tutta Italia, Europa e USA e aprendo per Clash, Iggy and the Stooges, Johnny Thunders, Manu Chao etc. Ha scritto una decina di libri tra cui "Uscito vivo dagli anni 80", "Mod Generations", "Paul Weller, L’uomo cangiante", "Rock n Goal", "Rock n Spor"t, Gil Scott-Heron Il Bob Dylan Nero" e "Ray Charles- Il genio senza tempo". Collabora con i mensili “Classic Rock”, "Vinile" e i quotidiani “Il Manifesto” e “Libertà”. E' tra i giurati del Premio Tenco e del Rockol Awards. Da sedici anni aggiorna quotidianamente il suo blog www.tonyface.blogspot.it dove parla di musica, cinema, culture varie, sport e con cui ha vinto il Premio Mei Musicletter del 2016 come miglior blog italiano. Collabora con Radiocoop dal 2003.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza cookies per permetterti una migliore navigazione. Navigandolo, dai il tuo consenso. Più informazioni | Ho capito.