ALEX CASTELLI – Stanno uccidendo la musica

“Stanno uccidendo la musica”, nuovo singolo estratto dall’album d’esordio di Alex Castelli intitolato “Caduti liberi”(ACR Music).

Il videoclip – Il singolo è accompagnato dal videoclip ufficiale in cui presenta un live con riprese amatoriali, riprese di Alex in una fabbrica dismessa scelta come location “decadente”.

Il singolo – “Stanno uccidendo la musica”  rappresenta il racconto di come tv e radio stanno trattando la musica.“La tv e la radio ci stanno riempiendo di musica preconfezionata a breve scadenza. Non si crede più nei progetti innovativi, tutto deve essere venduto come un prodotto al discount. L’arte musicale è solo uno strumento per monetizzare, grazie al malcapitato artista di turno. Ci stanno provando da tempo a far fuori la musica e gli artisti. Ma c’è speranza…” 

Alex Castelli.

L’album – “Caduti liberi” racconta di quanto ci sia bisogno di cadere per rialzarsi e trovare la libertà nella sua pura essenza. Descrivere la riconquista della libertà di intere generazioni attraverso le irrequietezze. L’album parla di argomenti personali e rispecchiano i momenti della vita vissuta quotidianamente da tante persone e da Alex stesso, che ne diviene portavoce.
L’album è stato pubblicato con il contributo della Camera di Commercio di Bergamo per la diffusione e il supporto agli artisti del territorio bergamasco.

ALEX CASTELLI | BIOGRAFIA

Alex Castelli è un cantante, chitarrista, compositore della provincia di Bergamo. Tante le esperienze, tante le influenze, tanti i generi musicali ascoltati, suonati, studiati da Alex nel corso degli anni.

Tante sono le sue fonti di ispirazione: dagli Afterhours, alla tecnica della PFM, le suggestioni dei CSI, i testi e l’ecletticità di Daniele Silvestri, Niccolò Fabi e Max Gazzé, l’indie/pop dei Blur, i suoni grezzi dei Nirvana,

Alex nasce artisticamente alla fine degli anni ‘90, periodo in cui inizia le proprie esperienze live nei locali della zona tra Bergamo e Milano. Un’esperienza di più di 20 anni nell’ambito musicale live con svariate band per le quali solitamente ricopre il ruolo di leader: voce e chitarra solista ma soprattutto anima.

Il 21 giugno 2019 esce il nuovo singolo “C’è di mezzo il mare”.
Il 20 Gennaio 2020 pubblica per ACR Music “Caduti liberi”, il nuovo disco di inediti.

 

Antonio Bacciocchi

Antonio Bacciocchi

Scrittore, musicista, blogger. Ha militato come batterista in una ventina di gruppi (tra cui Not Moving, Link Quartet, Lilith), incidendo una cinquantina di dischi e suonando in tutta Italia, Europa e USA e aprendo per Clash, Iggy and the Stooges, Johnny Thunders, Manu Chao etc. Ha scritto una decina di libri tra cui "Uscito vivo dagli anni 80", "Mod Generations", "Paul Weller, L’uomo cangiante", "Rock n Goal", "Rock n Spor"t, Gil Scott-Heron Il Bob Dylan Nero" e "Ray Charles- Il genio senza tempo". Collabora con i mensili “Classic Rock”, "Vinile" e i quotidiani “Il Manifesto” e “Libertà”. E' tra i giurati del Premio Tenco e del Rockol Awards. Da sedici anni aggiorna quotidianamente il suo blog www.tonyface.blogspot.it dove parla di musica, cinema, culture varie, sport e con cui ha vinto il Premio Mei Musicletter del 2016 come miglior blog italiano. Collabora con Radiocoop dal 2003.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza cookies per permetterti una migliore navigazione. Navigandolo, dai il tuo consenso. Più informazioni | Ho capito.