BLACK SOUL GOLDEN REUNION – s/t

black_soul_cover_300dpi-851-View

 

Il quintetto ravennate non si preoccupa troppo delle mode e di quanto può girare in classifica ai nostri giorni. Guarda deciso e noncurante a tempi lontani, più o meno a metà degli anni ’70, quando glam e hard rock furoreggiavano da una parte all’altra del globo, tra Deep Purple e Grand Funk Railroad. Sonorità poi brillantemente riprese da decine di bands negli anni successivi, dai Black Crowes ai Wolfmother, fino ai magici Bellrays (di cui non a caso riprendono Everybody get up) che hanno saputo aggiungere al tutto un gusto soul e funk. Tutti ingredienti che ritroviamo in questo ottimo esordio, crudo e ruvido come si conviene.

Antonio Bacciocchi

Antonio Bacciocchi

Musicista (Chelsea Hotel, Not Moving, Lilith, Link Quartet, Lilith and the Sinnersaints, Tony Face Big Roll Band), produttore musicale (Statuto, Vallanzaska, Assist...) e scrittore (Uscito vivo dagli anni '80, Mod Generations, Le storie dal rock piacentino, The bluesologist, The original rude boy, Rock and goal, Paul Weller L'uomo cangiante). Collabora con Radiocoop dal 2003.

Potrebbero interessarti anche...

Una risposta

  1. Mauro Natali ha detto:

    potete ascoltare il singolo a questo link https://www.youtube.com/watch?v=6HeQnkJnwgM&feature=share

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza cookies per permetterti una migliore navigazione. Navigandolo, dai il tuo consenso. Più informazioni | Ho capito.