CARLO MERCADANTE – Sono come nessuno

Cosa succede quando di fronte a un sopruso o a un torto “Ognuno” è rassegnato, remissivo; “Ciascuno” è connivente, accondiscendente e “Chiunque” è distratto o smemorato? Semplice: che “Qualcuno” ne approfitta. A meno che “Nessuno” inizi a controllare, pretendere, denunciare.

 Esce il video di SONO COME NESSUNO, il brano del cantautore Carlo Mercadante già candidato alle Targhe Tenco come miglior canzone nel 2015.

IL video anticipa l’uscita del suo secondo album per l’etichetta da lui creata: Isola Tobia Label.

Carlo Mercadante, ora anche produttore, ci ha abituati alle sue trovate come “l’album a rate” o il tour “adotta un cantautore” fino all'”Agri Cool Tour” di questa estate, un tour di quasi cinquanta date fra masserie, parchi, agriturismi, mulini e fattorie.

 SONO COME NESSUNO è una favola cantata per adulti. Un invito a essere come “Nessuno”, a osservare, partecipare, controllare e denunciare il “Qualcuno” di turno che approfitta dell’apatia, dell’ignavia di “Tutti” per fare strada, spesso in modo poco lecito.

Il brano gioca su due chiavi di lettura: una positiva e l’altra negativa. il “nessuno” (minuscolo) inteso come aggettivo indefinito dà al pezzo un tono pessimistico, ma se chi ascolta sostituisce alla parola “Nessuno” il proprio nome… l’effetto cambia decisamente.

L’idea è quella di dare un’identità e una faccia precisa al Nessuno della canzone identificandolo nell’ascoltatore e dando così una responsabilità personale al protagonista della favola.

Io denuncio. Non delego e non mi rassegno!

Regia e montaggio di Adriano Natale

Carlo Mercadante “Sono come Nessuno”
Regia – Adriano Natale

Trucco e Costumi – Margherita Biondo

Location Manager – Gianluca Siscaro Village Recording Studio

Produzione – Capture Studio Roma

Antonio Bacciocchi

Antonio Bacciocchi

Musicista (Chelsea Hotel, Not Moving, Lilith, Link Quartet, Lilith and the Sinnersaints, Tony Face Big Roll Band), produttore musicale (Statuto, Vallanzaska, Assist...) e scrittore (Uscito vivo dagli anni '80, Mod Generations, Le storie dal rock piacentino, The bluesologist, The original rude boy, Rock and goal, Paul Weller L'uomo cangiante). Collabora con Radiocoop dal 2003.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza cookies per permetterti una migliore navigazione. Navigandolo, dai il tuo consenso. Più informazioni | Ho capito.