Centro Sociale Leoncavallo, quarant’anni di cultura a Milano

 

Una testimonianza importante che riassume l’incredibile e mai troppo lodato dato dalle ragazze e ragazze, donne e uomini del CENTRO SOCIALE LEONCAVALLO alla (contro) cultura italiana e non solo.
Dall’assassinio di Fausto e Iaio allo sgombero di Formentini all’occupazione di via Watteau, i concerti all’Helter Skelter (Henry Rollins, DOA, Sonic Youth…) e tanto, tanto altro.
Corredato da un importante e ampio supporto fotografico, contiene importanti e sentiti interventi di Primo Moroni, Mauro Decortes, Danilo De Biasio, Daniele Farina, Ermanno Gomma Guarneri, Vandalo, Marco Teatro, Melina Miele, Bruna Orlandi.

“Nessuno sgombero fermerà mai la nostra rabbia e la nostra gioia di lottare”

Antonio Bacciocchi

Antonio Bacciocchi

Musicista (Chelsea Hotel, Not Moving, Lilith, Link Quartet, Lilith and the Sinnersaints, Tony Face Big Roll Band), produttore musicale (Statuto, Vallanzaska, Assist...) e scrittore (Uscito vivo dagli anni '80, Mod Generations, Le storie dal rock piacentino, The bluesologist, The original rude boy, Rock and goal, Paul Weller L'uomo cangiante). Collabora con Radiocoop dal 2003.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza cookies per permetterti una migliore navigazione. Navigandolo, dai il tuo consenso. Più informazioni | Ho capito.