CRIMINAL PARTY – La revolution bourgeoise

criminal

Molto interessante il nuovo album dei palermitani, tanto quanto la loro lunga storia che inizia nel lontano 1986, passa attraverso cambiamenti di formazione, scioglimenti, ripartenze, un album e varie partecipazioni. Poi la definitiva reunion e un nuovo lavoro che ne conferma qualità e radici, bene affondate nel primo punk californiano (Nuns in particolare a cui si avvicinano per l’uso della voce femminile – due le cantanti –  e delle tastiere ma anche Avengers, UXA, Bags, X) e con vari riferimenti alla new wave più elettrica e aggressiva. Registrazione e produzione precise, ben 18 i brani, tutti di ottima qualità.

Antonio Bacciocchi

Antonio Bacciocchi

Musicista (Chelsea Hotel, Not Moving, Lilith, Link Quartet, Lilith and the Sinnersaints, Tony Face Big Roll Band), produttore musicale (Statuto, Vallanzaska, Assist...) e scrittore (Uscito vivo dagli anni '80, Mod Generations, Le storie dal rock piacentino, The bluesologist, The original rude boy, Rock and goal, Paul Weller L'uomo cangiante). Collabora con Radiocoop dal 2003.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza cookies per permetterti una migliore navigazione. Navigandolo, dai il tuo consenso. Più informazioni | Ho capito.