DAVIDE VIVIANI – Loreficeria

Prodotto da Alessandro “Asso” Stefana (Vinicio Capossela, PJ Harvey e tanti altri) e con la collaborazione di Marco Parente, vede la luce il secondo album del cantautore bresciano. Lavoro minimalista prevalentemente incentrato su brani a base di chitarra acustica e voce che attingono dalla miglior canzone d’autore italiana. Nomi come De Gregori, Stefano Rosso, Ivano Fossati possono essere raffronti impegnativi ma sono riferimenti da cui partire per capire il mondo di Viviani. Un buon disco.

Antonio Bacciocchi

Antonio Bacciocchi

Musicista (Chelsea Hotel, Not Moving, Lilith, Link Quartet, Lilith and the Sinnersaints, Tony Face Big Roll Band), produttore musicale (Statuto, Vallanzaska, Assist...) e scrittore (Uscito vivo dagli anni '80, Mod Generations, Le storie dal rock piacentino, The bluesologist, The original rude boy, Rock and goal, Paul Weller L'uomo cangiante). Collabora con Radiocoop dal 2003.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza cookies per permetterti una migliore navigazione. Navigandolo, dai il tuo consenso. Più informazioni | Ho capito.