DE FRANCESCO – L’estate incantata

Esce oggi “L’estate incantata”, il primo singolo del progetto DE FRANCESCO -composto da Mario De Francesco e compagni-, estratto dall’album di debutto “Tra le righe”, in uscita il prossimo 11 giugno per Rivertale Productions. Il brano è da ora disponibile su tutte le piattaforme di streaming e digital download qui, il video è su YouTube.

Credere di potere tornare indietro
rivivere i ricordi, chiusi in bottiglie di vetro
Vincere la febbre che mi toglie il fiato
con aria d’altri posti, chiusa in bottiglie di vetro


“L’estate incantata”
, come ogni brano dell’album di debutto di DE FRANCESCO, prende spunto da un romanzo, qui si tratta dell’omonimo di Ray Bradbury: una nota e poetica narrazione di un’estate del 1928, ambientata in una cittadina dell’Illinois, vista dagli occhi del protagonista dodicenne. Una vera e propria stagione catartica, in cui l’adolescente affronta il gravoso passaggio dalle sicurezze dell’infanzia alla presa di coscienza degli aspetti più crudi della vita.
Il videoclip, ad opera di Lorenzo De Francesco (figlio di Mario) e Milena Lenza, ci presenta in un raffinato bianco e nero con Mario in veste di protagonista, in compagnia di Kimmy che s’inserisce nei ritornelli arricchendoli con le sue eleganti seconde voci.

L’artwork del singolo è anch’esso ad opera di Lorenzo De Francesco: lo ritrae in prima persona nell’ estate trascorsa nel campo indiano  di “Aquila chiazzata” allestito nelle vicinanze di Brescia  nel 1993. Si tratta dell’estate più “incantata che l’autore Mario abbia mai trascorso, che si porta dietro anche il ricordo di un mazzo di dente di leone. Il titolo originale del romanzo di Bradbury è infatti “Dandelion wine”, bevanda ottenuta dalla fermentazione del fiore appena citato.

Testi e musiche del nuovo singolo sono di DE FRANCESCO, la produzione è di Rivertale Productions, quella artistica di Davide Mahony. Le registrazioni si sono alternate tra il Mikor Studio Castenedolo (Bs) e il LabStudio di Brescia, mix e master hanno avuto luogo all’Huga Buga Studio di Bovezzo (Bs)

L’album “Tra le righe” è un ricercato viaggio tra indie-rock, musica d’autore e art-pop che racconta i sentimenti che emergono attraverso le esperienze vissute da altri, che indubbiamente hanno toccato le corde della sua anima.
Mario (Marix) De Francesco – Voce e basso
Matteo Rossetti -Tastiere
Michele Coratella – Chitarra
Simone Helgast Cavagnini – Batteria
Kimmy Amelia – Voce

 

BIOGRAFIA
Dal 1989 DE FRANCESCO (all’anagrafe Mario De Francesco) milita come bassista in alcune band dell’underground bresciano (Beatbox – Chandlers – Absolutely trees, Pineapple facial vax, La-di-Da).
Nel 2010, dopo lo scioglimento dei La-di-Da, inizia l’esperienza come compositore solista che lo porterà a pubblicare tre album a nome MARIX: “Il peggio di me” nel 2014, “Corpi celesti” nel 2016, “Vita morte e miracoli” del 2018.
Nel 2019, dopo qualche concerto come One Man Band, con basi, basso e voce, accetta la proposta di Simone Helgast Cavagnini (batteria) di formare una band con la quale proporre dal vivo i propri brani.
In meno di una settimana la formazione è completa con Matteo Rossetti (tastiere) e Michele Coratella (chitarra). L’anno seguente è caratterizzato da poche prove, ma decisamente soddisfacenti dal punto di vista dell’intesa e dei nuovi arrangiamenti. A settembre 2019 entra a far parte del gruppo Kimmy Amelia (voce), per interpretare i brani che sono cantati da ospiti femminili.
La voglia di suonare dal vivo viene frenata dall’arrivo della pandemia che, dopo un solo concerto, fa annullare le date  in programma. Il 2020 offre però l’opportunità di registrare un album nuovo e di conoscere lo staff della Rivertale Productions che decide di produrre il progetto sotto il nome De Francesco.

Antonio Bacciocchi

Antonio Bacciocchi

Scrittore, musicista, blogger. Ha militato come batterista in una ventina di gruppi (tra cui Not Moving, Link Quartet, Lilith), incidendo una cinquantina di dischi e suonando in tutta Italia, Europa e USA e aprendo per Clash, Iggy and the Stooges, Johnny Thunders, Manu Chao etc. Ha scritto una decina di libri tra cui "Uscito vivo dagli anni 80", "Mod Generations", "Paul Weller, L’uomo cangiante", "Rock n Goal", "Rock n Spor"t, Gil Scott-Heron Il Bob Dylan Nero" e "Ray Charles- Il genio senza tempo". Collabora con i mensili “Classic Rock”, "Vinile" e i quotidiani “Il Manifesto” e “Libertà”. E' tra i giurati del Premio Tenco e del Rockol Awards. Da sedici anni aggiorna quotidianamente il suo blog www.tonyface.blogspot.it dove parla di musica, cinema, culture varie, sport e con cui ha vinto il Premio Mei Musicletter del 2016 come miglior blog italiano. Collabora con Radiocoop dal 2003.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *