ENRICO BOSIO – Distacco

Nel giorno del centenario della nascita dello scrittore americano J.D. Salinger (b. 1/1/1919) viene pubblicato “Discreto (canzoni al telefono)”, il mio quinto album. La scelta di ricordare questo scrittore da me ammirato già dall’adolescenza ricade sulle note vicende legate alla volontà di Salinger di sottrarsi alla vita pubblica con scelte di estremo isolazionismo. La discrezione, il privato, la timidezza, il riserbo, la ricerca di intimità, il rifiuto dell’invadenza, la dimensione del segreto, il distacco da ogni cosa e da tutti, la volontà di essere distinto e di distinguere, sono concetti correlati alla parola discreto e identificano la figura di Salinger con le tematiche dell’album.
Sono canzoni al telefono romanticamente, ma più precisamente sono canzoni registrate col solo ausilio di un telefono portatile. La decisione di realizzarlo con questo strumento parte dall’esigenza di creare una dimensione domestica, casalinga, adatta al clima e alla tematica portante dell’album.
Inoltre in questo modo si distrugge la consuetudine attuale delle super produzioni discografiche che alimentano l’indie italiano degli ultimi anni e si riporta in auge una dimensione del suono grezzo, lo-fi, impastato, non definito nelle sue componenti. Questo è il fascino di capolavori della musica passata in cui non tutto è distinguibile, non tutto è pulito e chiaro, ma in cui la sostanza informe che si genera è un tutto straordinario e irripetibile

Antonio Bacciocchi

Antonio Bacciocchi

Scrittore, musicista, blogger. Ha militato come batterista in una ventina di gruppi (tra cui Not Moving, Link Quartet, Lilith), incidendo una cinquantina di dischi e suonando in tutta Italia, Europa e USA e aprendo per Clash, Iggy and the Stooges, Johnny Thunders, Manu Chao etc. Ha scritto una decina di libri tra cui "Uscito vivo dagli anni 80", "Mod Generations", "Paul Weller, L’uomo cangiante", "Rock n Goal", "Rock n Spor"t, Gil Scott-Heron Il Bob Dylan Nero" e "Ray Charles- Il genio senza tempo". Collabora con i mensili “Classic Rock”, "Vinile" e i quotidiani “Il Manifesto” e “Libertà”. E' tra i giurati del Premio Tenco e del Rockol Awards. Da sedici anni aggiorna quotidianamente il suo blog www.tonyface.blogspot.it dove parla di musica, cinema, culture varie, sport e con cui ha vinto il Premio Mei Musicletter del 2016 come miglior blog italiano. Collabora con Radiocoop dal 2003.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza cookies per permetterti una migliore navigazione. Navigandolo, dai il tuo consenso. Più informazioni | Ho capito.