GIANNI AZZALI QUARTET – Falling leaves

FALLING LEAVES; L’opera del sassofonista e compositore Alessandro Bertozzi interpretata dall’Artista Gianni Azzali quartet. sax tenore: Gianni Azzali, pianoforte: Giovanni Guerretti, contrabbasso: Mauro Sereno, batteria: Luca Mezzadri. Il singolo FALLING LEAVES è stato registrato in ripresa diretta ad Elfo Studio e anticipa l’album DIFFERENT STYLES II in uscita il 31 maggio 2021. Il montaggio video è a cura di Roberto Dassoni. Il brano originale è pubblicato sull’album Crystals di Alessandro Bertozzi.

DIFFERENT STYLES è l’album che raccoglie alcune delle registrazioni del compositore sassofonista italiano Alessandro Bertozzi, rivisitate e interpretate con stile e strumento personale da altri Artisti.  Lo scopo dell’etichetta LEVEL49 con questa pubblicazione è mantenere attive le opere in catalogo editoriale /discografico inoltre offrire agli artisti interpreti di incrementare i loro curriculum discografici necessari per la carriera musicale.

prenotate la vostra copia! l’album sarà disponibile dal 10 giugno 2021  al negozio storico Alphaville di Piacenza

Gianni Azzali (1964)  Suona musica classica comparendo al sax tenore con l’orchestra del Comunale di Genova e al Teatro Due di Parma con un orchestra di soli fiati diretta dal M° Caggiati. Per oltre 15 anni primo sax tenore della “Sugar Kitty Big Band” di Piacenza diretta da Giuseppe Parmigiani. Il 13 settembre del ’97 suona al Casino’ Municipale di Campione d’Italia, nella band di Natalie Cole.

Ha suonato Blues e Gospel con la cantante americana Kay Foster-Jackson e ed è stato in tournée negli Emirati Arabi con la cantante jazz americana Gwen Perry. Ha lavorato come musicista in teatro con diverse compagnie. Dal ’96 è leader di un quartetto a suo nome; è uscito nel ’99 il CD “Ritratto di Oca”. Nell’agosto 2003 è ospite del Danilo Rossi Quartet (prima viola del Teatro alla Scala di Milano).

Nella primavera 2004 entra a far parte del trio saxofonistico “D.E.T – Duke Ellington Trio” con il quale in settembre incide “In Itinere” per la MAP di Milano. Incide nel 2012 il CD “Save the Flag” con il quartetto di Paolo Badiini. E’ artefice e autore di un corso di Ear Training on line sul sito www.jazzitalia.net che vanta migliaia di accessi ogni anno. Dal 1990 al 2000 insegna Ear Training, Sax, Flauto, Clarinetto, e Musica d’Assieme presso il Centro Musicale Tampa Lirica. Attualmente è insegnante presso la Milestone School of Music gestita dal Piacenza Jazz Club. Dal 2001 è docente di “Ear Training” presso il Conservatorio “G. Nicolini” di Piacenza. Dal 2012 diviene docente di “Armonia Jazz” e di “Composizione Jazz”  nello stesso Conservatorio. Dal 2003 è Presidente del Piacenza Jazz Club, nonché direttore artistico e organizzativo del Piacenza Jazz Fest; dal 2005 al 2007 è stato direttore didattico dei Seminari Nazionali di ArquatoJazz tenutisi a Castell’Arquato (Pc) nel mese di luglio e direttore artistico del festival abbinato. Dal 2013 è direttore dei corsi di musica presso la Milestone School of Music di Piacenza oltre ad essere direttore artistico del club Milestone. Dal 2014 è direttore artistico della rassegna estiva “Summertime in Jazz”.Dal 2016 è inoltre direttore artistico della rassegna “CremonaJazz” presso il Museo del Violino di Cremona.

Antonio Bacciocchi

Antonio Bacciocchi

Scrittore, musicista, blogger. Ha militato come batterista in una ventina di gruppi (tra cui Not Moving, Link Quartet, Lilith), incidendo una cinquantina di dischi e suonando in tutta Italia, Europa e USA e aprendo per Clash, Iggy and the Stooges, Johnny Thunders, Manu Chao etc. Ha scritto una decina di libri tra cui "Uscito vivo dagli anni 80", "Mod Generations", "Paul Weller, L’uomo cangiante", "Rock n Goal", "Rock n Spor"t, Gil Scott-Heron Il Bob Dylan Nero" e "Ray Charles- Il genio senza tempo". Collabora con i mensili “Classic Rock”, "Vinile" e i quotidiani “Il Manifesto” e “Libertà”. E' tra i giurati del Premio Tenco e del Rockol Awards. Da sedici anni aggiorna quotidianamente il suo blog www.tonyface.blogspot.it dove parla di musica, cinema, culture varie, sport e con cui ha vinto il Premio Mei Musicletter del 2016 come miglior blog italiano. Collabora con Radiocoop dal 2003.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza cookies per permetterti una migliore navigazione. Navigandolo, dai il tuo consenso. Più informazioni | Ho capito.