GIUDA – Speaks evil

giuda

 

La band romana sigla il terzo centro della carriera con un album all’altezza delle grandi aspettative ormai costanti intorno ad un nome che è riuscito nell’impresa di sfondare anche nell’impenetrabile mercato inglese.  Registrato completamente in analogico, restituisce il consueto clima sonoro di derivazione 70’s, tra glam rock, rock n roll,  boogie, pub rock., da sempre marchio di fabbrica del gruppo. Non ci sono novità, se non alcuni episodi più orientati al power pop (“It ain’t easy”) ma non è certo da loro che si possa aspettare chissà quale stravolgimento sonoro.

Antonio Bacciocchi

Antonio Bacciocchi

Musicista (Chelsea Hotel, Not Moving, Lilith, Link Quartet, Lilith and the Sinnersaints, Tony Face Big Roll Band), produttore musicale (Statuto, Vallanzaska, Assist...) e scrittore (Uscito vivo dagli anni '80, Mod Generations, Le storie dal rock piacentino, The bluesologist, The original rude boy, Rock and goal, Paul Weller L'uomo cangiante). Collabora con Radiocoop dal 2003.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza cookies per permetterti una migliore navigazione. Navigandolo, dai il tuo consenso. Più informazioni | Ho capito.