KARTO – Guardami

Guardami” di KARTO, alias Giovanni Cartei, chitarrista cantautore Rock livornese trasferitosi da tempo a Londra.

Il brano fa seguito – dopo l’ intensa attività promozionale e concertistica degli ultimi due anni avvenuta sia in Italia che in UK, (seguente la pubblicazione del suo album d’esordio “Give Me My Rock’ Roll Back”) che lo ha visto, tra l’altro, protagonista, insieme alla sua band, al Medimex festival di Bari nella sua edizione del 2017 come gruppo spalla della superstar americana IGGY POP- ad un silenzio di alcuni mesi dovuto ad un grave incidente in moto che  ha costretto il chitarrista ad una pausa forzata sin dall’ aprile scorso.

KARTO, già trasmesso anche da  Virgin Radio in passato,

torna con un brano di rock’n’roll in puro stile british ma cantato, stavolta, in italiano ed edito dall’ etichetta MATERIALI MUSICALI che fa capo al MEI, il Meeting delle Etichette Indipendenti, diretto da Giordano Sangiorgi e fucina di numerosi talenti durante il suo lungo percorso arrivato al venticinquesimo anno di attività.

Il singolo, suonato e composto da Karto, è stato registrato, come ormai di consueto per lui, agli Scream Studio di Londra e vede la partecipazione di Luca Minischetti alla batteria, di Emiliano-Jerico- Cecere per quanto riguarda mixing e arrangiamenti e di Nicola Fantozzi che ha curato la masterizzazione all’ Over Studio di Bologna.

 

 

KARTO : Note Biografiche

 

Chitarrista, cantante e compositore, Giovanni F. Cartei, in arte KARTO, nel 2007 si trasferisce a Londra dove entra nel circuito musicale della city suonando la chitarra con diverse bands e, con la piu significativa, The Hyenas, incide un EP “Wiskey and Blood” per l’ etichetta indipendente londinese Big Trash Records. Nel 2008, sempre con The Hyenas si esibisce al celebre Wakestock Festival, nell’ Oxfordshire – UK, come opening act per il concerto dei Funeral For a Friend e di Mark Ronson.

Dopo un tour, in veste di chitarrista turnista, negli USA, terminato nel 2010, torna a Londra e per l’anno a venire pubblica, per l’ etichetta londinese LC Recording,  un singolo strumentale intitolato “Lonely Days”.

Nel periodo susseguente scrive, compone e registra, agli Scream Studios di Londra, il materiale da cui prenderanno forma i dieci brani racchiusi nel suo album d’esordio intitolato “Give Me My Rock’n’Roll Back”; album, peraltro, da lui quasi integralmente suonato e cantato in inglese, pubblicato, in Italia, nel 2016,  da CRAMPS Music e distribuito da EDEL Italy.

Nel Giugno del 2017 Virgin Radio Italia sceglie KARTO per farlo suonare, con la sua band, al MEDIMEX Festival di Bari come apertura al concerto della super star americana IGGY POP nell’unica data italiana del suo PostPopDepression Tour dopo aver selezionato al primo posto, nella classifica dei brani di artisti italiani, il suo singolo “The Rocknrollest” estratto, appunto, dall’ album “Give Me My Rock’n’Roll Back”.

Dopo l’ attività concertistica live che lo riporta in giro tra Italia e Regno unito, nell ‘ aprile del 2019 KARTO ha un grave incidente in moto in cui riporta numerose fratture al bacinio ed agli arti inferiori e che lo costringe ad una lunga pausa forzata.

Nel gennaio del 2020 firma per l’ etichetta MATERIALI MUSICALI e pubblica un nuovo singolo cantato in italiano, sempre da lui stesso scritto e composto, dal titolo “Guardami”.

Antonio Bacciocchi

Antonio Bacciocchi

Scrittore, musicista, blogger. Ha militato come batterista in una ventina di gruppi (tra cui Not Moving, Link Quartet, Lilith), incidendo una cinquantina di dischi e suonando in tutta Italia, Europa e USA e aprendo per Clash, Iggy and the Stooges, Johnny Thunders, Manu Chao etc. Ha scritto una decina di libri tra cui "Uscito vivo dagli anni 80", "Mod Generations", "Paul Weller, L’uomo cangiante", "Rock n Goal", "Rock n Spor"t, Gil Scott-Heron Il Bob Dylan Nero" e "Ray Charles- Il genio senza tempo". Collabora con i mensili “Classic Rock”, "Vinile" e i quotidiani “Il Manifesto” e “Libertà”. E' tra i giurati del Premio Tenco e del Rockol Awards. Da sedici anni aggiorna quotidianamente il suo blog www.tonyface.blogspot.it dove parla di musica, cinema, culture varie, sport e con cui ha vinto il Premio Mei Musicletter del 2016 come miglior blog italiano. Collabora con Radiocoop dal 2003.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *