LELLO TRAMMA – A quarant’anni

La musica, il testo e le immagini del viral-trip-video “A quarant’anni” sintetizzano la condizione sociale di un qualsiasi giovane italiano che di questi tempi si trova spaesato, senza riferimenti identitari e geo-culturali.
Viaggiare è un modo per trovare la propria autonomia e indipendenza sociale. 
Il protagonista del video è Gennaro, che rifiutando un posto di lavoro, decide di partire per il mondo e conoscere nuovi orizzonti con lo scopo di farcela da solo e riuscire a vivere e godere dei diversi orizzonti culturali. Arricchire il proprio bagaglio di esperienze per poi ritornare a casa con la consapevolezza di creare un lavoro per essere indipendente. Le nazioni visitate da Gennaro sono: Canada, Stati Uniti, Messico, Cuba, Marocco, Algeria, Egitto, Tanzania, Europa, Turchia, Giordania, Estonia, Lettonia, Lituania, Georgia, Russia, Mongolia, Cina, Giappone, Korea, Tibet, Nepal, India, Birmania, Tailandia, Cambogia, Laos, Vietnam, Malesia, Indonesia, Australia, Nuova Zelanda
CHI E’ LELLO TRAMMA?
Dopo una lunga esperienza come frontman e compositore del gruppo reggae/dub e rock Palkoscenico (all’attivo 4 album con collaborazioni illustri: Madaski, Dean Bowman [Screaming Headless Torsos, John Scofield, Lester Bowie], Sha One [la Famiglia], Maurizio Capone, Marcello Coleman e Zion Train) e centinaia di concerti in giro per lo stivale e l’Europa; Raffaele Tramma ha deciso di pubblicare un lungo concept album, con ben 12 tracce, di cantautorato italiano contaminato da sonorità folk e pop ricco di arrangiamenti cesellati da orchestra ad archi e a fiati.

Antonio Bacciocchi

Antonio Bacciocchi

Musicista (Chelsea Hotel, Not Moving, Lilith, Link Quartet, Lilith and the Sinnersaints, Tony Face Big Roll Band), produttore musicale (Statuto, Vallanzaska, Assist...) e scrittore (Uscito vivo dagli anni '80, Mod Generations, Le storie dal rock piacentino, The bluesologist, The original rude boy, Rock and goal, Paul Weller L'uomo cangiante). Collabora con Radiocoop dal 2003.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza cookies per permetterti una migliore navigazione. Navigandolo, dai il tuo consenso. Più informazioni | Ho capito.