LOREDANA BERTE’ – Traslocando

url-1

Personaggi POP dello spettacolo italiano, tra quelli più appariscenti ed estremi LOREDANA BERTE’ gioca un ruolo di primo piano.
E la sua testimonianza in “Traslocando” non delude le aspettative ma, anzi, travalica ogni immaginazione a partire dalle violenze subite dai genitori nella tenera infanzia che ne hanno marchiato indelebilmente tutta la vita fino alla tragica fine dell’amata sorella Mia Martini.
Loredana è crudissima, spietata, anche con sè stessa, non risparmia niente e nessuno.
Nel marasma di ricordi, aneddoti e dichiarazioni “forti” ogni tanto perde credibilità (la cena con George Bush, Borg e…Bin Laden sembra un tantino forzata…e anche i concerti visti a fine anni 60: vanno bene Stones e Hendrix ma citare anche i Ramones…ehm…).
Non lesina feroci strali all’ (ex) amico Renato Zero e non ha paura a fare nomi e cognomi di “bastardi” vari che le hanno reso la vita difficile (con augurio finale di morte veloce al padre). Un libro che testimonia il suo ruolo di loser, scheggia impazzita e incontrollabile, scritto senza falsi pudori o particolari remore.
Non è facile.

Antonio Bacciocchi

Antonio Bacciocchi

Musicista (Chelsea Hotel, Not Moving, Lilith, Link Quartet, Lilith and the Sinnersaints, Tony Face Big Roll Band), produttore musicale (Statuto, Vallanzaska, Assist...) e scrittore (Uscito vivo dagli anni '80, Mod Generations, Le storie dal rock piacentino, The bluesologist, The original rude boy, Rock and goal, Paul Weller L'uomo cangiante). Collabora con Radiocoop dal 2003.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza cookies per permetterti una migliore navigazione. Navigandolo, dai il tuo consenso. Più informazioni | Ho capito.