LUCA RUSTICI – Blood of funk

“Blood Of Funk” tratto da “Universe”  l’EP strumentale di Luca Rustici (L’n’R Productions /Universal Music Italy), già sulle piattaforme digitali e negli store.

 L’esigenza di  suonare melodie e non esibire un ‘chitarrismo’ eccessivo – afferma Luca Rustici – mi ha portato a riscoprire sonorità e atmosfere del PROG e del Funk anni ’70, che sono la mia scuola e cultura musicale. Nel disco con me hanno suonato Ernesto Vitolo (Piano e Rhodes) Rosario Jermano (Percussioni) Gae Diodato (Basso) Andrea Polidori (Batteria) Pino Tafuto (Piano) e Gianfranco Campagnoli (Tromba).”

Luca Rustici nasce a Napoli nel 1964 in una famiglia di Artisti, suo padre pittore e i fratelli musicisti. Inizia a suonare la chitarra e la batteria all’età di 10 anni, forma gruppi e suona nei club napoletani come batterista, ma poi si ritrova sempre con la chitarra in mano a scrivere canzoni. Decide quindi di studiare Chitarra Jazz e di intraprendere un percorso da Sessionman nei vari studi di registrazione evolvendosi nel lavoro di Produttore – Arrangiatore e Autore, che gli ha dato la possibilità di lavorare con grossi nomi della musica italiana e Internazionale tra Italia, Spagna e America Latina. Tra questi Mina, Adriano Celentano, Marco Mengoni, Loredana Bertè, Giusi Ferreri, Patti Pravo. Nel 2004 ha creato la sua etichetta discografica, la L’n’R Productions. Nel 2010 pubblica il suo primo album strumentale “A flower into the power”.

 

Il suo nuovo album è stato anticipato, dal singolo “A Zingara”, rifacimento di un brano degli Osanna (gruppo nato negli anni Settanta fondato dal fratello Danilo Rustici) con il featuring del cantante originale Lino Vairetti. A novembre 2020 ha pubblicato il singolo “I don’t feel like you”.

 

A marzo 2021 è uscito l’omaggio a Peter Gabriel con la sua versione di Red rain”  a cui sono seguiti “Vieneme a truvà” feat. 99 Posse e Change The World” feat. Andrea Sannino con la partecipazione nel video dell’attore Gianni Parisi. Il 25 febbraio 2022 ha lanciato “Memory Vision Hope” il suo nuovo album. Il 10 giugno 2022 “Universe” ep strumentale da cui è tratto “Blood Of Funk”.

Antonio Bacciocchi

Antonio Bacciocchi

Scrittore, musicista, blogger. Ha militato come batterista in una ventina di gruppi (tra cui Not Moving, Link Quartet, Lilith), incidendo una cinquantina di dischi e suonando in tutta Italia, Europa e USA e aprendo per Clash, Iggy and the Stooges, Johnny Thunders, Manu Chao etc. Ha scritto una decina di libri tra cui "Uscito vivo dagli anni 80", "Mod Generations", "Paul Weller, L’uomo cangiante", "Rock n Goal", "Rock n Spor"t, Gil Scott-Heron Il Bob Dylan Nero" e "Ray Charles- Il genio senza tempo". Collabora con i mensili “Classic Rock”, "Vinile" e i quotidiani “Il Manifesto” e “Libertà”. E' tra i giurati del Premio Tenco e del Rockol Awards. Da sedici anni aggiorna quotidianamente il suo blog www.tonyface.blogspot.it dove parla di musica, cinema, culture varie, sport e con cui ha vinto il Premio Mei Musicletter del 2016 come miglior blog italiano. Collabora con Radiocoop dal 2003.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *