MICHAEL TEMBADIS – Amore & Libertà

E’ uscito il nuovo singolo “Amore & Libertà (love & freedom)”, estratto dall’album “9121”

 

“Amore & Libertà (love & freedom)” (Etichetta Flames Music Productions) è il nuovo singolo dell’eclettico cantautore pugliese Michael Tembadis, brano estratto dall’album “9121”, progetto che racchiude 30 anni di singoli mai pubblicati e realizzati in svariati angoli del mondo, dove l’artista ha rafforzato la propria creatività e la voglia di amare la vita ed il mondo stesso, che ritiene tuttavia sempre meraviglioso. Il suo motto è “Vivi & lascia vivere… Music, Peace & Love”.

Michael: 30 anni anche di vita vissuta tra porte sbattute in faccia, finti sorrisi, pugnali virtuali, collaborazioni amare e indigeste! Ma non dimentico gli ottimi e onesti colleghi, gli amici veri (mi auguro!) ed i falsi indifferenti. Nonostante queste infinite “avventure” ringrazio tutti indistintamente di avermi dato inconsapevolmente la forza per continuare a lottare e rimanere a galla in questo immenso mare melmoso di “squali” e di isole che mi hanno salvato ogni giorno durante la mia corsa nel vento del destino e mi hanno dato la gioia di scrivere e comporre. Questo alla fine sana ogni ferita! Infine il mio immenso grazie va al fidato amico di sempre che non mi ha mai abbandonato: il MIO cuore! Do il mio più caloroso benvenuto al mio “ultimo figlio”: 9121-

Tornando al singolo, “Amore & libertà” è una metafora, un brano che esulta e sventola la bandiera in onore all’amore e alla libertà incondizionata. Ha sfumature a carattere culturale (politico – religioso), nello special, il narratore racconta in inglese il seguente contenuto: From the beginning, man has desired and loved freedom!- Fin dal principio l’uomo ha desiderato e amato la libertà!;

However, over the centuries between dominions- Tuttavia, nel corso dei secoli tra domini;

wars and iniquities, the thirst for power- guerre e iniquità, la sete di potere;

has never stopped poisoning the mind of men! – non ha mai smesso di avvelenare la mente degli uomini!;

But the spirit of freedom in the path of knowledge- Ma lo spirito della libertà nel cammino della conoscenza;

he survived alongside the people- è sopravvissuto al fianco dei popoli;

who have never stopped fighting- che non hanno mai smesso di lottare;

paying dearly for the dream of freedom!– pagando a caro prezzo il sogno della libertà!.

Il videoclip è stato realizzato da Mathias Rat per Rainroom Studio, co-arrangiamento, mixaggio e mastering a cura di Alex Zuccaro, cori di Benedetta Z.

Biografia

Nasce tra le radici e le meraviglie del mondo, artista poliedrico di origine italiana, musicista e cantante incline alla recitazione, diplomato in chitarra classica; si è perfezionato in canto moderno con: Gino Vannelli, Elizabeth Sabine, Sheila Jordan, Kate Baker, Cheryl Porter e Donna Mc Ellory. Sin da bambino mostra stupore per l’arte e specialmente per la musica, canta imitando per gioco i Bee Gees, K.C. & the Sunshine Band, gli Eagles e James Brown. Tra gli 11 e i 12 anni inizia a cantare in Bands Hard Rock & Heavy Metal. Successivamente indirizza il suo ascolto ed inizia ad amare e apprezzare tutti i grandi artisti di ogni genere ed epoca musicale di qualità e classe, grazie ai quali impara tantissimo e amplia la sua “biblio-musicale”. Durante gli anni di studio numerose sono le esperienze lavorative e formative nel campo della musica e del teatro. Si trasferisce per lavoro in varie città del mondo: Brasile, Sud e Nord Africa, Europa e Florida, USA, dove lavora come artista su Navi da crociera, Resorts, teatri, orchestre, studi di registrazione, compreso emittenti televisive e radiofoniche tra le quali Globo Mirante, Mediaset, Rai e tante altre private nazionali ed internazionali. Ha inciso vari dischi di stile e generi musicali diversi, con artisti di fama internazionale. Attualmente insegna chitarra nelle scuole medie e nei licei Musicali, svolge attività concertistiche in strutture turistiche.

Antonio Bacciocchi

Antonio Bacciocchi

Scrittore, musicista, blogger. Ha militato come batterista in una ventina di gruppi (tra cui Not Moving, Link Quartet, Lilith), incidendo una cinquantina di dischi e suonando in tutta Italia, Europa e USA e aprendo per Clash, Iggy and the Stooges, Johnny Thunders, Manu Chao etc. Ha scritto una decina di libri tra cui "Uscito vivo dagli anni 80", "Mod Generations", "Paul Weller, L’uomo cangiante", "Rock n Goal", "Rock n Spor"t, Gil Scott-Heron Il Bob Dylan Nero" e "Ray Charles- Il genio senza tempo". Collabora con i mensili “Classic Rock”, "Vinile" e i quotidiani “Il Manifesto” e “Libertà”. E' tra i giurati del Premio Tenco e del Rockol Awards. Da sedici anni aggiorna quotidianamente il suo blog www.tonyface.blogspot.it dove parla di musica, cinema, culture varie, sport e con cui ha vinto il Premio Mei Musicletter del 2016 come miglior blog italiano. Collabora con Radiocoop dal 2003.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *