MOTELNOIRE – On tv

Roccioso, ringhioso e ostile come il cane in copertina, il sound della band milanese è un riuscito mix di rock classico e rock blues (valga in questo senso uno dei brani più riusciti dell’album “Le mani del diavolo”), suonato al meglio, con competenza, classe e giusta carica. Volendo trovare un riferimento possono venire alla mente i primi Negrita ma il disco spazia anche in altri ambiti, tra ballate e momenti ancora più particolari. Lavoro maturo, completo, molto bene arrangiato e con composizioni di prima qualità.

Antonio Bacciocchi

Antonio Bacciocchi

Musicista (Chelsea Hotel, Not Moving, Lilith, Link Quartet, Lilith and the Sinnersaints, Tony Face Big Roll Band), produttore musicale (Statuto, Vallanzaska, Assist...) e scrittore (Uscito vivo dagli anni '80, Mod Generations, Le storie dal rock piacentino, The bluesologist, The original rude boy, Rock and goal, Paul Weller L'uomo cangiante). Collabora con Radiocoop dal 2003.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza cookies per permetterti una migliore navigazione. Navigandolo, dai il tuo consenso. Più informazioni | Ho capito.