OREN WABI SABI – Origami e tempura

 

Il rapper e beatmaker romano ambienta il suo terzo lavoro in Giappone, identificandosi in cinque personaggi che raccontano le loro sofferenze e i loro disagi in una società sempre più distante. I cinque brani sono incisivi, realizzati alla perfezione e con grande personalità. Testi particolarmente riusciti, sound cupo e incalzante, basi minimali, suoni curati, un brano ipnotico come “Yasunari e la ragazza cinese” che spicca sugli altri. Ottimo.

Antonio Bacciocchi

Antonio Bacciocchi

Musicista (Chelsea Hotel, Not Moving, Lilith, Link Quartet, Lilith and the Sinnersaints, Tony Face Big Roll Band), produttore musicale (Statuto, Vallanzaska, Assist...) e scrittore (Uscito vivo dagli anni '80, Mod Generations, Le storie dal rock piacentino, The bluesologist, The original rude boy, Rock and goal, Paul Weller L'uomo cangiante). Collabora con Radiocoop dal 2003.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza cookies per permetterti una migliore navigazione. Navigandolo, dai il tuo consenso. Più informazioni | Ho capito.