P.o.E. – The City In The Sea

Ciò che vogliamo esprimere è il lato più oscuro, macabro, malvagio dell’animo umano, quella parte che vive in ciascuno di noi e che prepotentemente ogni giorno cerca di venire alla luce per scardinare il nostro essere. Quella tensione verso ciò che è turpe, grottesco, inquietante che il genio di Edgar Allan Poe riuscì a descrivere sublimemente con i suoi versi e i suoi racconti. Tutto ciò fa parte di noi e come tale noi cerchiamo di celebrarlo e, in certi casi, esorcizzarlo attraverso le nostre canzoni. Detto questo, non prendeteci troppo sul serio. Noi non lo facciamo mai.

 Dopo l’uscita del singolo “Puppet Show”, i Philosophy Of Evil presentano il loro primo videoclip ufficiale, il cui testo è una poesia partorita dal genio di Edgar Allan Poe e reinterpretata musicalmente secondo le loro non molto sane idee. Signore e signori: “The City In The Sea”.

Antonio Bacciocchi

Antonio Bacciocchi

Musicista (Chelsea Hotel, Not Moving, Lilith, Link Quartet, Lilith and the Sinnersaints, Tony Face Big Roll Band), produttore musicale (Statuto, Vallanzaska, Assist...) e scrittore (Uscito vivo dagli anni '80, Mod Generations, Le storie dal rock piacentino, The bluesologist, The original rude boy, Rock and goal, Paul Weller L'uomo cangiante). Collabora con Radiocoop dal 2003.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza cookies per permetterti una migliore navigazione. Navigandolo, dai il tuo consenso. Più informazioni | Ho capito.