PERFECT CLUSTER – Speed

“Speed” è il nuovo video dei Perfect Cluster, primo estratto dal nuovo disco “Flow” uscito lo scorso 15 settembre. Il clip nasce dalle illustrazioni ideate e realizzate su carta da Riccardo Casaioli, che sono state poi digitalizzate e montate da Sustaro Movie.

“Speed” – una canzone sulla metanfetamina e su cosa c’è dietro il suo aspetto apparentemente cool – è un’immersione nello Speed Park, luogo oscuramente psichedelico dove si trova un simpatico e diabolico pagliaccio che accompagna l’ascoltatore in un viaggio tra divertimento, sogno ed incubo. Le immagini si alternano veloci e spasmodiche e raccontano di un mondo dove tutto è psichicamente destabilizzato e la percezione è distorta. Non c’è via d’uscita quando si decide di entrare nello Speed Park e l’unica salvezza è la voce che “guida” l’ascoltatore raccontando lo stato psico-fisico di chi assume la sostanza.

“Speed” è una delle undici tracce di “Flow”, secondo lavoro dei Perfect Cluster perfettamente rappresentato dal titolo. Il flusso infatti è quello di un oscuro viaggio tellurico nei sogni del subconscio, guidati da una voce che canta frammenti di uno stream of consciousness dalle molteplici interpretazioni. Ma il flusso è anche la naturale evoluzione di un suono che nel disco precedente viveva di una natura ambient/sperimentale “morbida” e ora diviene più duro, fra l’alternative rock, l’elettronica, l’industrial e il progressive. Il flusso, infine, è lo sprofondamento in una dimensione ombrosa e metropolitana che scorre imponente. Un luogo sonoro dove abbandonarsi a ciò che di noi non conosciamo per ritrovarsi in lande strumentali dove compaiono improvvisamente magici squarci di luce. “Flow” è il disco della maturità dei Perfect Cluster, una band che vanta molteplici esperienze live all’estero e che prova a farsi conoscere anche nel nostro Paese con un’opera affascinante e lontana dalle mode del momento

 

Speed, first single from the album “Flow”

Character Designer: Riccardo Casaioli
Production: Sustaro Movie

Perfect Cluster
Riccardo Chiarucci – Vocals
Luca Cecchi – Guitars
Ian Da Preda – Vibraphone, Xylosynth™, Keys, E-Drums

Antonio Bacciocchi

Antonio Bacciocchi

Musicista (Chelsea Hotel, Not Moving, Lilith, Link Quartet, Lilith and the Sinnersaints, Tony Face Big Roll Band), produttore musicale (Statuto, Vallanzaska, Assist...) e scrittore (Uscito vivo dagli anni '80, Mod Generations, Le storie dal rock piacentino, The bluesologist, The original rude boy, Rock and goal, Paul Weller L'uomo cangiante). Collabora con Radiocoop dal 2003.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza cookies per permetterti una migliore navigazione. Navigandolo, dai il tuo consenso. Più informazioni | Ho capito.