PLANKTON DADA WAVE – Dada Niet

Il gruppo lombardo prosegue una carriera discografica già ricca di episodi particolarmente interessanti. Il loro approccio dadaista produce un originalissimo mix di influenze che attinge dalla prima new wave (dai nostrani Krisma a Ultravox!, Devo, Pere Ubu, addirittura Residents) ma inserisce elementi di funk impazzito (che riportano a Pop Group e James White) e una lucida follia diffusa che rende il tutto davvero personale e interessantissimo.

 

Antonio Bacciocchi

Antonio Bacciocchi

Musicista (Chelsea Hotel, Not Moving, Lilith, Link Quartet, Lilith and the Sinnersaints, Tony Face Big Roll Band), produttore musicale (Statuto, Vallanzaska, Assist...) e scrittore (Uscito vivo dagli anni '80, Mod Generations, Le storie dal rock piacentino, The bluesologist, The original rude boy, Rock and goal, Paul Weller L'uomo cangiante). Collabora con Radiocoop dal 2003.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza cookies per permetterti una migliore navigazione. Navigandolo, dai il tuo consenso. Più informazioni | Ho capito.