ROSE – Moving spheres

La cantante veneto friulana all’esordio solista dopo una lunga serie di esperienze con svariati gruppi. I sei brani, in inglese, sono un brillante sunto di influenze che abbracciano una vasta gamma della black music: smooth soul, blues, RnB, funk, 60’s soul. folk. Il tutto scorre veloce, godibile, perfettamente prodotto e arrangiato, con gusto e raffinatezza. La voce di Rose è potente e suadente con tonalità che l’avvicinano a Joss Stone. Eccellente.

Antonio Bacciocchi

Antonio Bacciocchi

Musicista (Chelsea Hotel, Not Moving, Lilith, Link Quartet, Lilith and the Sinnersaints, Tony Face Big Roll Band), produttore musicale (Statuto, Vallanzaska, Assist...) e scrittore (Uscito vivo dagli anni '80, Mod Generations, Le storie dal rock piacentino, The bluesologist, The original rude boy, Rock and goal, Paul Weller L'uomo cangiante). Collabora con Radiocoop dal 2003.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza cookies per permetterti una migliore navigazione. Navigandolo, dai il tuo consenso. Più informazioni | Ho capito.