SARA6 – Se non sogno muoio

“Se non sogno muoio” prende forma da un pensiero improvviso di Sara6 sulla mancanza di  tempo.  Siamo tutti ostaggi di mille impegni, 24h sembrano non bastare più per fare tutto e sottraiamo al tempo le cose più importanti, come: fermarsi un attimo, leggere un libro, dedicarsi alla persona amata o ammirare un panorama e sognare. Fu così che questo pensiero ha ispirato Sara6 a mettersi al pianoforte e buttare giù in musica la sua esigenza di sognare, anche perchè sognare ad occhi aperti è una cosa che ha fatto sin da quando era bambina.
Insieme a Giorgio Santisi il brano viene completato e sottoposto all’arrangiamento e alle mani del pianista Paolo Costa. Questo brano è nato dal pianoforte e il suono di pianoforte è fondamentale nella parte iniziale e in quella finale. Nei momenti più esplosivi della canzone è stato invece scelto un suono più moderno grazie anche al successivo intervento di Rod Mannara, un misto di elettronica e di musica Soul che da sempre è nelle corde di Sara6 e Giorgio Santisi. Il brano era quasi perfetto, ma mancava ancora qualcosa ed è così che grazie all’intervento di Saverio Grandi, uno dei più grandi autori italiani, il testo raggiunge la sua forma migliore e nasce: “Se Non Sogno Muoio”

 

SARA6

Il progetto Sara6 nasce da un’idea di Serenella Occhipinti, cantante con al suo attivo tre album realizzati (due come leader dei TAGLIA 42 e uno come cantautrice) e due partecipazioni al Festival di Sanremo, nel 1997 con i Taglia 42 e nel 2001 come solista con il nome d’arte Sara6.
Con questo nome ha partecipato a diversi concerti in onda su Raiuno in mondovisione quali: i Concerti Tributo a Lucio Battisti, Fabrizio De Andrè e “Un Uomo in Frac” dedicato a Domenico Modugno nel luglio 2007. E’ apparsa anche come interprete ai Concerti di Natale del 2005 (trasmesso
da Canale 5 in diretta da Città del Vaticano) e del 2006 (trasmesso su Raidue in diretta da Montecarlo). Nel 2018 ha conferito il suo nome d’arte Sara6 in un nuovo progetto di di cui fa parte anche Giorgio Santisi amico e collaboratore di Serenella in molti progetti sin dal 2008. Giorgio è un bassista professionista molto attivo nel panorama italiano, che durante la sua carriera ha accompagnato in tour o in eventi singoli numerosi
artisti (Povia, Federico Poggipollini, Barbara Cola, Daniele Battaglia, Gianni Morandi, Iskra Menarini, Edoardo Bennato, e molti altri).
Il 2 dicembre 2018 esce con l’etichetta discografica PMS Studio “La rivincita dei nerds”.
Il 23 giugno 2019 viene pubblicato un remix in spagnolo de “La rivincita dei nerds” intitolato “La revancha de los nerds”
Il 31 Gennaio 2020 esce il singolo “Se non sogno muoio” dove oltre a Sara6 (Serenella e Giorgio) il brano vede la partecipazione del noto autore Saverio Grandi nella collaborazione e realizzazione del testo.
Antonio Bacciocchi

Antonio Bacciocchi

Scrittore, musicista, blogger. Ha militato come batterista in una ventina di gruppi (tra cui Not Moving, Link Quartet, Lilith), incidendo una cinquantina di dischi e suonando in tutta Italia, Europa e USA e aprendo per Clash, Iggy and the Stooges, Johnny Thunders, Manu Chao etc. Ha scritto una decina di libri tra cui "Uscito vivo dagli anni 80", "Mod Generations", "Paul Weller, L’uomo cangiante", "Rock n Goal", "Rock n Spor"t, Gil Scott-Heron Il Bob Dylan Nero" e "Ray Charles- Il genio senza tempo". Collabora con i mensili “Classic Rock”, "Vinile" e i quotidiani “Il Manifesto” e “Libertà”. E' tra i giurati del Premio Tenco e del Rockol Awards. Da sedici anni aggiorna quotidianamente il suo blog www.tonyface.blogspot.it dove parla di musica, cinema, culture varie, sport e con cui ha vinto il Premio Mei Musicletter del 2016 come miglior blog italiano. Collabora con Radiocoop dal 2003.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *