Cortellino: esce il singolo “Solo quando sbaglio”

È uscito venerdì 27 settembre “Solo quando sbaglio”, il nuovo singolo di Cortellino. Il brano anticipa l’omonimo album in uscita a metà ottobre per LaPOP.

Guarda ora il videoclip ufficiale:

 

Il videoclip di “Solo quando sbaglio”, girato esclusivamente in bianco e nero, interseca primi e primissimi piani dell’artista a una serie di sequenze in cui due mani anonime cercano di mettere in piedi un castello di carte. È la prima volta in cui Cortellino si fa protagonista di un suo videoclip: guardando negli occhi lo spettatore attraverso la lente della telecamera, l’artista triestino rivolge all’obbiettivo una dichiarazione colma di malinconia, mentre il castello di carte continua a cadere e le mani continuano a ricostruirlo.

Beckett diceva: “Ho sempre tentato. Ho sempre fallito. Non discutere. Prova ancora. Fallisci ancora. Fallisci meglio.”

Cover di “Solo quando sbaglio”

“Solo quando sbaglio” condensa e riflette diversi momenti della vita dell’artista. Il brano è un lucido spaccato sulla libertà anarchica dell’errore: “Solo quando sbaglio io mi sento vivo, questa è la mia libertà” canta Cortellino. Alle pressioni sociali che il cantautore triestino avverte, egli risponde con la creatività e l’amore.

Le musiche, ispirate dai Doors e dal sound di Robert Miles, si confermano capaci di accompagnare l’amara ironia del testo, sempre immancabile nella poetica di Cortellino.

La canzone, assieme ai precedenti singoli “140 km/h” (cover dello storico brano di Ivan Graziani), “Usami” (una tragicomica ballata sulla trasformazione dei rapporti di coppia) e “Cuore logico” (una sorta di monologo/dialogo con un dottore immaginario), anticipa l’album “Solo quando sbaglio”, out per laPOP l’11 ottobre.

Nell’attesa, ascolta Cortellino su Spotify:

Cortellino è un musicista e cantautore triestino, che con uno sguardo lucido e disincantato racconta la realtà con sensibilità e ironia. Il suo percorso musicale nasce nel 2007 con Cortex: un progetto che lo porta ad esibirsi in tutta Italia e a fare da supporto ad artisti come Tonino Carotone e Manu Chao. Tra i riscontri positivi della critica sono da segnalare una borsa di studio per il C.E.T. assegnatagli da Mogol nel 2008, il titolo di artista della settimana per MTV New Generation (ottobre 2013) e il premio Superstage al Mei 2014 di Faenza come miglior artista emergente dell’anno. Nel 2015 entra a far parte del progetto di Irma Records e Radiocoop “Mi sento Indie”, pubblicando l’EP “Mi sento Indie: Cortex”.

Cortellino, la sua nuova identità musicale, rispecchia la maturità artistica del cantautore.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza cookies per permetterti una migliore navigazione. Navigandolo, dai il tuo consenso. Più informazioni | Ho capito.