SUPERBA – Anesthesia

“ANESTHESIA” è il nuovo singolo, disponibile dal 19 luglio 2019, della band vicentina SupErba

Era l’ottobre 2017 quando uscì il singolo “Anestesia” che anticipava l’album “Non seguo la cura” dei SupErba, distribuito e promosso da Alka Record Label, con il quale hanno ottenuto la nomination come migliore disco da diverse redazioni nazionali

Al ritorno dal tour di concerti oltre Manica, organizzato da Cherry Valentine Promotions, i SupErba propongo per l’estate 2019 “ANESTHESIA”, la versione inglese, che ancora rappresenta con grande energia il desiderio di combattere la noia e l’apatia che caratterizzano spesso la nostra quotidianità così sovrastimolata. Il video racconta la fantastica esperienza che ha portato la band a suonare per tutta l’Inghilterra, pasando per città come Londra, Manchester, Sheffield, Inverness. Il tormentone rimane fedele all’italiano “non sento più niente”, ma con l’aggiunta di uno speciale “no more!”

SupErba sono una rock band nata a Vicenza nel 2001 e riformatasi nel 2015. È composta da Keti Pertegato (voce), Riccardo Bittante (chitarra), Enrico Vangelista (basso) e Stefano Urbani (batteria).

“Looking for…supErba” è l’album interamente autoprodotto che nel 2006 segna una tappa importante del loro progetto musicale, ma è grazie alla collaborazione con l’etichetta ferrarese Alka Record Label che la band si arricchisce di nuovi stimoli e si chiude nuovamente in studio con grande determinazione.

Anticipato dal singolo “Anestesia”, esce in cd ed in digitale il 10 novembre 2017 il nuovo album “Non Seguo La Cura”, frutto di un intenso lavoro di gruppo, di sinergia e passione che dimostra la vera pasta dei della band e che rappresenta allo stesso tempo una nuova maturità musicale.

Esce il 14 febbraio 2018, il secondo singolo “Splendido” estratto dal nuovo album.

Al ritorno dal tour di concerti oltre Manica, organizzato da Cherry Valentine Promotions, i SupErba propongo per l’estate 2019 “Anesthesia”, nella versione in inglese.

Antonio Bacciocchi

Antonio Bacciocchi

Scrittore, musicista, blogger. Ha militato come batterista in una ventina di gruppi (tra cui Not Moving, Link Quartet, Lilith), incidendo una cinquantina di dischi e suonando in tutta Italia, Europa e USA e aprendo per Clash, Iggy and the Stooges, Johnny Thunders, Manu Chao etc. Ha scritto una decina di libri tra cui "Uscito vivo dagli anni 80", "Mod Generations", "Paul Weller, L’uomo cangiante", "Rock n Goal", "Rock n Spor"t, Gil Scott-Heron Il Bob Dylan Nero" e "Ray Charles- Il genio senza tempo". Collabora con i mensili “Classic Rock”, "Vinile" e i quotidiani “Il Manifesto” e “Libertà”. E' tra i giurati del Premio Tenco e del Rockol Awards. Da sedici anni aggiorna quotidianamente il suo blog www.tonyface.blogspot.it dove parla di musica, cinema, culture varie, sport e con cui ha vinto il Premio Mei Musicletter del 2016 come miglior blog italiano. Collabora con Radiocoop dal 2003.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza cookies per permetterti una migliore navigazione. Navigandolo, dai il tuo consenso. Più informazioni | Ho capito.