THE DEAD MAN IN L.A. – Il Giorno di Polvere

Videoclip ufficiale del singolo di esordio dei THE DEAD MAN IN L.A. che si intitola “Il Giorno di Polvere”. Il video è opera del videomaker Chariot of Black Moth il quale ha realizzato video anche per band metal (e non) note a livello internazionale. Conosciuto per realizzare video psichedelici tipicamente in bianco e nero le cui scene si adattano benissimo alla musica ed ai testi (nel caso di brani non strumentali). SI CONSIGLIA DI VEDERE IL VIDEO AL BUIO COMPLETO per avere la massima resa visiva. “Il Giorno di Polvere” è il singolo che ha anticipato l’uscita del primo disco della band. Il disco si intitola “Allineamento Caotico” ed esce in digitale il 22 Ottobre 2021.

 

IL DISCO

. Il disco, autoprodotto, si intitola “Allineamento Caotico”. 5 brani per una durata totale di circa 35 minuti di musica, quindi a tutti gli effetti quasi un LP. Musicalmente si fondono sonorità, tipiche del rock e del metal, in soluzioni che si muovono dal noise-rock allo stoner-rock psichedelico tipico della west coast americana, con momenti anche di math-rock. I primi due brani della tracklist (“Retrogrado” e “Spettro”) di matrice stoner-rock lasciano il posto a “Il Giorno di Polvere”, il singolo uscito a Marzo 2021 che aveva anticipato la release dell’album. Viene poi in scaletta “Notte al Neon”, brano più efficace di matrice alternative-noise. Conclude il lavoro “Viver nel Deserto”, brano lungo e dilatato dalle atmosfere più soft e psichedeliche. La band, proveniente da Roma, propone un rock alternativo cantato in italiano. Le registrazioni sono state realizzate in Italia (presso i Forward Studios, Undercurrent Recording Studio, Polo Sound Recording Studio di Roma e Nologo Studio a Bolzano) mentre il missaggio e il master negli Stati Uniti ad opera di Jack Shirley (Atomic Garden East Studio, Oakland, CA), il quale in passato ha realizzato alcuni dischi distribuiti dalle etichette americane Deathwish e Sargent House. Ha collaborato, nella fase di produzione e nelle registrazioni delle chitarre, anche Fabio Sforza (FSHB Studios – Holy Barbarian, Bolzano), produttore di band affini come i Black Rainbows, band stoner-rock italiana conosciuta a livello internazionale. I brani sono scritti e composti da Francesco Favre Ippoliti il quale oltre ad aver registrato le parti di voce e chitarra (Undercurrent Recording Studio e Nologo Studio) ha curato tutta la parte di produzione artistica e di arrangiamento. Alla batteria i brani sono stati tutti riadattati e registrati da Alberto Croce ai Forward Studios, mentre il basso di tutte le tracce è stato composto e registrato da Daniele Carbonelli (Polo Sound Recording Studio e Forward Studios) il quale ha anche seguito la parte più tecnica di quasi tutte le sessioni di registrazione.

Antonio Bacciocchi

Antonio Bacciocchi

Scrittore, musicista, blogger. Ha militato come batterista in una ventina di gruppi (tra cui Not Moving, Link Quartet, Lilith), incidendo una cinquantina di dischi e suonando in tutta Italia, Europa e USA e aprendo per Clash, Iggy and the Stooges, Johnny Thunders, Manu Chao etc. Ha scritto una decina di libri tra cui "Uscito vivo dagli anni 80", "Mod Generations", "Paul Weller, L’uomo cangiante", "Rock n Goal", "Rock n Spor"t, Gil Scott-Heron Il Bob Dylan Nero" e "Ray Charles- Il genio senza tempo". Collabora con i mensili “Classic Rock”, "Vinile" e i quotidiani “Il Manifesto” e “Libertà”. E' tra i giurati del Premio Tenco e del Rockol Awards. Da sedici anni aggiorna quotidianamente il suo blog www.tonyface.blogspot.it dove parla di musica, cinema, culture varie, sport e con cui ha vinto il Premio Mei Musicletter del 2016 come miglior blog italiano. Collabora con Radiocoop dal 2003.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *