THE LAST GAS STATION – Waterloo

Video realizzato da Davide Benaroio di Daquadrato studio.
Waterloo è il primo videoclip dei The Last Gas Station.
Il video sponsorizza l’album “Escape From The Gulag Archipelago”
Seguiteci ai nostri concerti e su www.thelastgasstation.it
Ci aiutate a condividere? Share It!
ITA:
“‘Waterloo’ è la visione di qualcuno sulla soglia della morte, il quale si guarda indietro, soppesando i pro e contro. Ecco Napoleone, che si sofferma sulle proprie opportunità perse, sul suo Waterloo, sulla sua Josephine; ecco un veterano degli anni ottanta, che si chiede dove sia andato il suo mondo; ecco la bramosia di gloria, passata o futura…Attraverso un’epifania kafkiana nell’oscurità, si presenta l’unica via d’uscita; la diafana metamorfosi della crisalide, alla mercé delle fiammanti torce e delle falci affilate di quell’orda radunatasi contro il diverso. E tu – tu sei stato obbligato a scegliere tra l’afferrare le circostanze per la gola e passare attraverso il cambiamento per diventare una farfalla, o il rimanere comodo in uno stato larvale? Molto probabilmente, hai semplicemente navigato su acque calme attraverso la tua facile vita e non sei stato obbligato a scegliere, o hai scelto la vita di un verme non evoluto. Sei fortunato. O forse no.
‘Waterloo’ è questo, avvolto in un tono senza tempo creato per muovere le stesse fibre della tua esistenza, sudate opere di jazz, rock, funk, la stanza rivestita da tomi, lo spoglio, sgretolato e gocciolante appartamento, il madido locale, la strada danzante.
The Last Gas Station è la nostra ultima possibilità di rifornirci della vera immagine nascosta nel profondo, che muore dalla voglia di saltare fuori. Il vero oro nero.”

Antonio Bacciocchi

Antonio Bacciocchi

Scrittore, musicista, blogger. Ha militato come batterista in una ventina di gruppi (tra cui Not Moving, Link Quartet, Lilith), incidendo una cinquantina di dischi e suonando in tutta Italia, Europa e USA e aprendo per Clash, Iggy and the Stooges, Johnny Thunders, Manu Chao etc. Ha scritto una decina di libri tra cui "Uscito vivo dagli anni 80", "Mod Generations", "Paul Weller, L’uomo cangiante", "Rock n Goal", "Rock n Spor"t, Gil Scott-Heron Il Bob Dylan Nero" e "Ray Charles- Il genio senza tempo". Collabora con i mensili “Classic Rock”, "Vinile" e i quotidiani “Il Manifesto” e “Libertà”. E' tra i giurati del Premio Tenco e del Rockol Awards. Da sedici anni aggiorna quotidianamente il suo blog www.tonyface.blogspot.it dove parla di musica, cinema, culture varie, sport e con cui ha vinto il Premio Mei Musicletter del 2016 come miglior blog italiano. Collabora con Radiocoop dal 2003.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza cookies per permetterti una migliore navigazione. Navigandolo, dai il tuo consenso. Più informazioni | Ho capito.