I TREMENDI – Muri di sabbia

Il quintetto romano coglie nel segno del suo obiettivo, mischiare rock e rap. Compito non facile, svolto già da migliaia di gruppi da quando Run Dmc e Aerosmith accomunarono le due cose in “Walk this way”  nel 1986. I Tremendi ce la fanno alla meglio. Ottimi testi, basi solide e potenti, proposta molto efficace e interessante.

 

Antonio Bacciocchi

Antonio Bacciocchi

Musicista (Chelsea Hotel, Not Moving, Lilith, Link Quartet, Lilith and the Sinnersaints, Tony Face Big Roll Band), produttore musicale (Statuto, Vallanzaska, Assist...) e scrittore (Uscito vivo dagli anni '80, Mod Generations, Le storie dal rock piacentino, The bluesologist, The original rude boy, Rock and goal, Paul Weller L'uomo cangiante). Collabora con Radiocoop dal 2003.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza cookies per permetterti una migliore navigazione. Navigandolo, dai il tuo consenso. Più informazioni | Ho capito.