TROPICO – Contro ft. CoCo

Contro”, l’ultimo singolo di TROPICO, in collaborazione con il rapper CoCo, pubblicato da Island Records.

TROPICO è il nuovo progetto del compositore e cantante Davide Petrella, l’evoluzione naturale di un percorso poliedrico che ambisce ad essere sintesi dei diversi mondi musicali che l’artista ha esplorato nel corso della sua carriera fino ad oggi. A fare da epicentro a questa nuova veste la Napoli che ha forgiato grandi artisti e poeti, la sua umanità culturalmente stratificata e sfaccettata che Davide ha ritrovato nei suoi viaggi.
TROPICO unisce un approccio radicato nella musica pura, suonata, analogica pur con un’attitudine vicina alle più moderne produzioni e sonorità urban.

Il video, girato da Meghan Stancanelli, è una raccolta di ritratti, volti catturati nella loro espressività che con un solo sguardo riescono a raccontare la propria storia. “Contro” è un brano pensato dall’artista come dedica a se stesso in cui ricorda al ragazzino che era di non lasciarsi mai scoraggiare dagli ostacoli e dai muri che incontrerà nel suo percorso. Ogni porta ha una sua chiave e ad ogni caduta bisogna rialzarsi per poter crescere. La canzone diventa un invito e uno stimolo ad avere il coraggio di scontrarci con ciò che sembra un ostacolo insormontabile perchè alla fine le sconfitte e le vittorie contribuiscono entrambe a renderci ciò che siamo. Tropico ha scelto il rapper CoCo per affiancarlo in questo pezzo, artista che condivide con lui una sensibilità speciale nel raccontare un vissuto non semplice e con il quale ha un legame quasi fraterno.
La produzione è stata realizzata da D-Ross e da Startuffo. L’artwork del singolo è a cura di Vittoria Piscitelli.

“Mi piacerebbe poter dire al ragazzino che ero qualche anno fa, che anche se non andrà sempre tutto bene : a terra non ti ci butterà mai nessuno. Mi piacerebbe dirgli che tutte le volte che si è schiantato contro un muro lo ha fatto sempre per una buona ragione. Che è ancora vivo. Che è ancora curioso. Che tutte quelle volte ha fatto bene a saltare, a provare anche se aveva paura”

Davide Petrella è un cantautore napoletano classe ’85. Il suo percorso artistico inizia con la band “Le Strisce“, quando nel 2008 il successo del claim “Chi cazzo sono le strisce?”, diventato virale, porta il gruppo, con solo due brani all’attivo, a firmare un prestigioso contratto con la EMI MUSIC ITALY. Successivamente l’artista intraprende un percorso musicale da solista. A maggio del 2018 esce “Litigare”, singolo che anticipa l’uscita dell’album omonimo pubblicato a giugno dello stesso anno. Oltre al suo progetto solista, Davide è uno tra gli autori più richiesti in Italia, firma di alcuni delle hit di maggiore successo degli ultimi anni con all’attivo collaborazioni con artisti del calibro di Marracash, Cesare Cremonini, Fabri Fibra, Mahmood, Jovanotti, Elisa, Gianna Nannini, Fedez, J-Ax, Guè Pequeno e molti altri.
A settembre 2019 pubblica il singolo “Non Esiste Amore a Napoli” per Island Records, il primo tassello del progetto TROPICO che viene accolto con grande interesse da pubblico e critica, seguito dal brano “Doppler” a dicembre.

Antonio Bacciocchi

Antonio Bacciocchi

Scrittore, musicista, blogger. Ha militato come batterista in una ventina di gruppi (tra cui Not Moving, Link Quartet, Lilith), incidendo una cinquantina di dischi e suonando in tutta Italia, Europa e USA e aprendo per Clash, Iggy and the Stooges, Johnny Thunders, Manu Chao etc. Ha scritto una decina di libri tra cui "Uscito vivo dagli anni 80", "Mod Generations", "Paul Weller, L’uomo cangiante", "Rock n Goal", "Rock n Spor"t, Gil Scott-Heron Il Bob Dylan Nero" e "Ray Charles- Il genio senza tempo". Collabora con i mensili “Classic Rock”, "Vinile" e i quotidiani “Il Manifesto” e “Libertà”. E' tra i giurati del Premio Tenco e del Rockol Awards. Da sedici anni aggiorna quotidianamente il suo blog www.tonyface.blogspot.it dove parla di musica, cinema, culture varie, sport e con cui ha vinto il Premio Mei Musicletter del 2016 come miglior blog italiano. Collabora con Radiocoop dal 2003.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza cookies per permetterti una migliore navigazione. Navigandolo, dai il tuo consenso. Più informazioni | Ho capito.