UMBERTO MARIA GIARDINI – Pleiadi in un cielo perfetto

Girato ad Asiago in uno scenario spettrale successivamente alla tempesta di Novembre che ha abbattuto oltre cinque milioni di alberi, questo primo singolo dell’imminente album “Forma mentis”, in uscita il prossimo 22 febbraio per Ala Bianca Records, già rivela le intenzioni del nuovo ciclo.

CREDITI VIDEOCLIP

Ideazione Umberto Maria Giardini

Regia e montaggio sono di Nicola Santoro

GUIDA ALL’ASCOLTO DEL BRANO “PLEIADI IN UN CIELO PERFETTO”

Figlia di una decadenza oramai diffusa, Pleiadi è la costellazione che nell’immaginario di UMG entra prepotentemente nello sguardo di chi guarda al futuro con circoscritta diffidenza. Epico nell’intro e dinamico nei ritornelli, questo nuovo singolo trova la sua forza nella freddezza di cui si circonda. 

Marchio di fabbrica di Umberto Maria Giardini, anche questo episodio è più che mai riconoscibile per la sua immediatezza e musicalità, testo di ghiaccio e passione di fuoco.

 

Label: Ala Bianca Records

Distribuzione: Warner-Fuga

Ufficio Stampa e Promozione: Big Time

UMBERTO MARIA GIARDINI –  BIO BREVE

Scoperto attorno alla fine degli anni novanta da Francesco Virlinzi, già noto produttore della scena rock di Catania, Umberto Maria Giardini si fa conoscere al pubblico più ampio sotto lo pseudonimo di Moltheni con il suo primo album “Natura in replay” datato 1999 e la successiva partecipazione al festival di Sanremo nel 2000.

Numerose le partecipazioni, collaborazioni e produzioni in progetti come “Perduto amor” di Franco Battiato e con i Verdena in “Cavalli sciolti del Nord”.

Seguiranno negli anni album come: “Fiducia nel nulla migliore” (2001), “Splendore terrore” (2005), “Toilette memoria” (2007),  “Io non sono come te” Ep (2008), I segreti del corallo (2009) e l’ultima raccolta definitiva “Ingrediente Novus” (2010).

Successivamente al concept album omonimo e strumentale denominato “Pineda” del 2011, nel 2012 si riappropria del suo nome e, sotto la preziosa produzione di Antonio Cooper Cupertino, inizia la sua nuova vita artistica a nome Umberto Maria Giardini.

Sempre a marchio La Tempesta dischi, prosegue la sua carriera, caratterizzata da una scrittura considerata e consolidata nel mercato italiano come riconoscibilissima circondata da un suono crudo, vicino al rock ma sempre accarezzata dalla psichedelia così cara ai suoi trascorsi in Scozia nei primi anni della sua formazione.

Il 22 febbraio 2019 uscirà “Forma Mentis”, il nuovo album.

Antonio Bacciocchi

Antonio Bacciocchi

Musicista (Chelsea Hotel, Not Moving, Lilith, Link Quartet, Lilith and the Sinnersaints, Tony Face Big Roll Band), produttore musicale (Statuto, Vallanzaska, Assist...) e scrittore (Uscito vivo dagli anni '80, Mod Generations, Le storie dal rock piacentino, The bluesologist, The original rude boy, Rock and goal, Paul Weller L'uomo cangiante). Collabora con Radiocoop dal 2003.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza cookies per permetterti una migliore navigazione. Navigandolo, dai il tuo consenso. Più informazioni | Ho capito.