VIKY TWISTERMAN – Resilenza

viky 1

L’esordio discografico dell’ex one man band bergamasco si dipana lungo una dimensione speculare tra brani acustici (pur sempre aspri e inquietanti) che si alternano ad impennate violentissime di sapore grunge (vedi “Tu”, accompagnato dai Lappeso o l’iniziale “Non c’è eroe” in cui si affianca sia nell’approccio vocale che sonoro a Edda). La scrittura è molto attenta e curata e i brani, seppur spesso minimali, sono ricchi di suggestioni e creatività. Molto interessante.

Antonio Bacciocchi

Antonio Bacciocchi

Musicista (Chelsea Hotel, Not Moving, Lilith, Link Quartet, Lilith and the Sinnersaints, Tony Face Big Roll Band), produttore musicale (Statuto, Vallanzaska, Assist...) e scrittore (Uscito vivo dagli anni '80, Mod Generations, Le storie dal rock piacentino, The bluesologist, The original rude boy, Rock and goal, Paul Weller L'uomo cangiante). Collabora con Radiocoop dal 2003.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza cookies per permetterti una migliore navigazione. Navigandolo, dai il tuo consenso. Più informazioni | Ho capito.