ZONE feat Rachel Doe – Well You Needn’t

Enzo Torregrossa e Rachel Doe incidono infatti la loro versione dello standard jazz composto dal grande Thelonious Monk nel 1944 e poi ripreso da numerosi jazzisti come Miles Davis, Herbie Hancock, Chet Baker. Il brano nasce come strumentale ma diversi autori negli anni hanno tentato di accompagnarlo con versi e parole.

Negli anni ’70 Mike Ferro scrisse un testo che ebbe grande fortuna tanto da farci trovare alcune versioni del brano con il titolo It’s over now.Sebbene Torregrossa si attenga al titolo originale, riesce ad arrangiare il brano in una versione che si scosta dal jazz più classico per esplorare atmosfere dance. Il pezzo infatti ha una ritmica semplice e trascinante.


La cantante, Rachel Doe, rivitalizza il brano e dà prova, ancora una volta, della sua bravura. Per l’occasione il contrabbassista catanese non manca di regalarci anche un videoclip di questa traccia in cui, tra prestigiatori, pugili e barman, appare la bellissima Rachel, con il uso sguardo tagliente, come del resto il testo lascia intendere: “You think you’re a gas well you needn’t. It’s over now, it’s over now”.

Antonio Bacciocchi

Antonio Bacciocchi

Scrittore, musicista, blogger. Ha militato come batterista in una ventina di gruppi (tra cui Not Moving, Link Quartet, Lilith), incidendo una cinquantina di dischi e suonando in tutta Italia, Europa e USA e aprendo per Clash, Iggy and the Stooges, Johnny Thunders, Manu Chao etc. Ha scritto una decina di libri tra cui "Uscito vivo dagli anni 80", "Mod Generations", "Paul Weller, L’uomo cangiante", "Rock n Goal", "Rock n Spor"t, Gil Scott-Heron Il Bob Dylan Nero" e "Ray Charles- Il genio senza tempo". Collabora con i mensili “Classic Rock”, "Vinile" e i quotidiani “Il Manifesto” e “Libertà”. E' tra i giurati del Premio Tenco e del Rockol Awards. Da sedici anni aggiorna quotidianamente il suo blog www.tonyface.blogspot.it dove parla di musica, cinema, culture varie, sport e con cui ha vinto il Premio Mei Musicletter del 2016 come miglior blog italiano. Collabora con Radiocoop dal 2003.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza cookies per permetterti una migliore navigazione. Navigandolo, dai il tuo consenso. Più informazioni | Ho capito.