WAKE UP CALL – Boys don’t cry

La rock band italiana WakeUpCall ha pubblicato qualche mese fa il secondo album If Beethoven Was a Punk, un concept album particolarissimo a cui è seguita anche l’uscita di un vero e proprio fumetto di 60 pagine e un’app interattiva che collega il fumetto e la musica. Grazie a questo album hanno vinto il bando nuove opere SIAE (arti visive, performative e multimediali) 2017 e fatto più di 50 date negli ultimi mesi tra Europa, Russia e Cina a supporto del loro nuovo lavoro.

E’ uscito adesso il terzo video singolo: Boys Don’t Cry. Scritto a sei mani con l’aiuto speciale di un certo Tchaikovsky che crea un’atmosfera dark in cui i WakeUpCall ci raccontano che essere coraggiosi, forti e mai far vedere alle persone intorno che in realtà dentro si cade a pezzi è una croce pesantissima da portarsi dietro. A volte però, per i più fortunati, qualcuno arriva in soccorso a salvarci.

Video Credits:
Directed by Ben Donateo
Photography: Cristiano Proia
Starring: Arianna Ottaviani (classical dancer)
Camera operator: Giulio Bottini
Gaffer and grip: Aldo Antonucci and Fabrizio Russo
Make-up: Giorgia Melillo
Data manager: Valentina Ramozzi
Organization: Jenny Covelli and Marianna Scarpellino
Editing: Ben Donateo
Special thanks to Sporting Club Ostiense Roma and Walla Walla Music Factory

Antonio Bacciocchi

Antonio Bacciocchi

Musicista (Chelsea Hotel, Not Moving, Lilith, Link Quartet, Lilith and the Sinnersaints, Tony Face Big Roll Band), produttore musicale (Statuto, Vallanzaska, Assist...) e scrittore (Uscito vivo dagli anni '80, Mod Generations, Le storie dal rock piacentino, The bluesologist, The original rude boy, Rock and goal, Paul Weller L'uomo cangiante). Collabora con Radiocoop dal 2003.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza cookies per permetterti una migliore navigazione. Navigandolo, dai il tuo consenso. Più informazioni | Ho capito.