AA.VV. – Rock & Metropoli

 

Una di quelle operazioni che possono fare solo delle persone semplicemente appassionate.
Di musica, di cultura, di un’epoca.
In questo caso parliamo di Stefano Gilardino e Luca Frazzi (giornalisti e fan), inciampati in una registrazione su cassetta del mitico concerto “Rock & Metropoli” del 23 novembre 1979 a Milano che segnò, insieme al Bologna Rock della primavera precedente, l’inizio “ufficiale” del nuovo rock/punk/new wave in Italia.

E hanno deciso di farci un CD, per di più doppio, con tanto di fanzine fotocopiata in allegato con varie testimonianze dei protagonisti.

C’erano tutti: Skiantos, GazNevada (purtroppo assenti sul CD), Kaos Rock, Sorella Maldestra, Windopen, Take Four Doses, X Rated, Jumpers, perfino i Vanadium, prima di entrare nell’hard rock.

Stiamo parlando di una cassetta, del 1979 e registrata con mezzi di fortuna.
Quindi si metta il cuore in pace chi cercano qualità e suoni perfetti.
E’ un concerto punk e come tale va considerato.

Si sentono, forti, le differenze tra chi era già su un piano tecnico e compositivo professionale (vedi Skiantos e Kaos Rock) e chi invece era lì un po’ per caso o non ancora del tutto a fuoco.
E’ importante però il documento di un’epoca irripetibile, finita nel momento in cui iniziava e che rivive, alla perfezione, in questa pubblicazione.

Support!

Antonio Bacciocchi

Antonio Bacciocchi

Musicista (Chelsea Hotel, Not Moving, Lilith, Link Quartet, Lilith and the Sinnersaints, Tony Face Big Roll Band), produttore musicale (Statuto, Vallanzaska, Assist...) e scrittore (Uscito vivo dagli anni '80, Mod Generations, Le storie dal rock piacentino, The bluesologist, The original rude boy, Rock and goal, Paul Weller L'uomo cangiante). Collabora con Radiocoop dal 2003.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza cookies per permetterti una migliore navigazione. Navigandolo, dai il tuo consenso. Più informazioni | Ho capito.