AGNESE VALLE – Il tonno

Arriva la primavera e in grossi branchi il tonno inizia la sua migrazione. Per sua natura predatore, agile, scattante, dal sangue caldo. Ma cosa succederebbe, se a un tratto, durante la corsa, il tonno non dovesse più riconoscersi nei suoi compagni di viaggio? Cosa fa quel tonno che pensa di aver sbagliato strada? Con un colpo di pinna, inverte il cammino e improvvisamente si trova a nuotare controcorrente, a procedere come fosse un salmone, ma in mezzo a un branco di tonni. È una vera e propria crisi di identità la sua, viaggerà da solo, sopportando il sale negli occhi pur di sfuggire ad una fine che a lui appare ormai certa. La solitudine piuttosto, seguendo la sua direzione, onorando un’identità maggiormente confacente seppur non rispondente al suo patrimonio genetico. Quel tonno cambia rotta e con lei, il suo destino. E a te? Ti capita mai di sentirti un tonno?

Il tonno” è il nuovo singolo e video della cantautrice e clarinettista romana Agnese Valle in uscita oggi, 1° aprile; con un titolo così non poteva essere altrimenti.

Un brano apparentemente scanzonato e orecchiabile che porta in sé una riflessione sui percorsi alternativi, portati strenuamente a compimento attraverso altalenanti saliscendi emotivi, impennate vorticose e ripide discese in picchiata; una vita alla ricerca di un equilibrio “in cui – spiega Agnese Valle – l’unica possibilità di non cadere risiede nel ricordare “chi siamo”, anche se il gioco dello specchio è ormai infranto”.

“Il tonno” anticipa il nuovo album della Valle in uscita in autunno. Qui, la canzone d’autrice della Valle si arricchisce di sonorità elettroniche che non sovrastano, bensì dialogano, con la musicalità tipica delle sue canzoni.

Il brano esce accompagnato da un video che porta la firma di Giulia Valle.

Agnese Valle, più volte candidata alla Targa Tenco e vincitrice del premio della critica al Premio Bianca d’Aponte e del Premio Mario Panseri, è una delle cantautrici più interessanti dell’ultima generazione. Diplomata in clarinetto, porta avanti da anni il suo progetto di canzone d’autore, affiancandolo  a brani scritti per altri: dopo l’esordio da autrice con l’Orchestra del 41° Parallelo, è tornata a misurarsi con ensemble numerosi firmando due brani del nuovo album della Med Free Orkestra (della quale è stata per un periodo la voce femminile e il clarinetto) “L’Isola di Gulliver”, uscito il 20 aprile scorso.

Quest’anno, con il brano “Come la punta del mio dito”, scritto a quattro mani con Pino Marino, è arrivata nella cinquina delle Targhe Tenco nella sezione “Miglior canzone”.

Antonio Bacciocchi

Antonio Bacciocchi

Musicista (Chelsea Hotel, Not Moving, Lilith, Link Quartet, Lilith and the Sinnersaints, Tony Face Big Roll Band), produttore musicale (Statuto, Vallanzaska, Assist...) e scrittore (Uscito vivo dagli anni '80, Mod Generations, Le storie dal rock piacentino, The bluesologist, The original rude boy, Rock and goal, Paul Weller L'uomo cangiante). Collabora con Radiocoop dal 2003.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza cookies per permetterti una migliore navigazione. Navigandolo, dai il tuo consenso. Più informazioni | Ho capito.