ALBA CADUCA – Afghano

INTRO AL VIDEO

Cade come una bomba sulla tranquillità delle persone rintanate nelle loro case, nella routine dell’aperitivo e del pusher quotidiano, la denuncia che nulla è al caso, che nessuno può ritenersi non coinvolto in quest’era di interconnessioni feroci. La fuga di un essere umano che cerca riparo e dignità è legata a un doppio filo che si traduce in guerre, interessi economici, politici e criminali della mafia. In un mondo di assuefazione al dolore, banalizzare il male e l’amore è diventata la nuova tossicodipendenza.

 

Montaggio curato da Veronica Pappalardo.

 

 

IL DISCO

Quarto lavoro scritto e arrangiato dal quartetto friulano, Nigredo è un LP che segna un ritorno a sonorità hard rock con spruzzate di new wave, un rock concreto ed energico. Il disco, contenente undici tracce, tratta di argomenti sociali quali il cinismo distruttivo, la misoginia, il consumismo sfrenato e l’emarginazione degli ultimi, ma lascia spazio anche a viaggi introspettivi. La base ritmica tribale e feroce è accompagnata da suoni di chitarra lunatici e a tratti aggressivi. Il cantato in italiano costruisce spazi melodici corposi e malinconici.

La nigredo è uno dei processi alchemici: rappresenta la fase in cui la materia deve essere decomposta, come passo iniziale nel percorso della creazione, è un ciclo che si chiude, ma che anticipa un nuovo inizio.

Il disco è stato mixato e masterizzato da Riccardo Pasini presso lo “Studio 73” di Ravenna.

Antonio Bacciocchi

Antonio Bacciocchi

Scrittore, musicista, blogger. Ha militato come batterista in una ventina di gruppi (tra cui Not Moving, Link Quartet, Lilith), incidendo una cinquantina di dischi e suonando in tutta Italia, Europa e USA e aprendo per Clash, Iggy and the Stooges, Johnny Thunders, Manu Chao etc. Ha scritto una decina di libri tra cui "Uscito vivo dagli anni 80", "Mod Generations", "Paul Weller, L’uomo cangiante", "Rock n Goal", "Rock n Spor"t, Gil Scott-Heron Il Bob Dylan Nero" e "Ray Charles- Il genio senza tempo". Collabora con i mensili “Classic Rock”, "Vinile" e i quotidiani “Il Manifesto” e “Libertà”. E' tra i giurati del Premio Tenco e del Rockol Awards. Da sedici anni aggiorna quotidianamente il suo blog www.tonyface.blogspot.it dove parla di musica, cinema, culture varie, sport e con cui ha vinto il Premio Mei Musicletter del 2016 come miglior blog italiano. Collabora con Radiocoop dal 2003.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza cookies per permetterti una migliore navigazione. Navigandolo, dai il tuo consenso. Più informazioni | Ho capito.