ALESSANDRO SIPOLO – Lo sciamano bianco

E’ online il video di LO SCIAMANO BIANCO, il nuovo singolo di Alessandro Sipolo.

Il brano, disponibile online in digitale e su tutte le piattaforme streaming, è tratto dall’album “Un altro equilibrio” (LaPop/Freecom, 2019).

 Il video, con i disegni e l’animazione di Biro, è il racconto di una storia vera, privata e universale, dolorosa ma vitale. Un giovane rifugiato maliano è prigioniero del suo disagio mentale. Visoni e rimorsi lo tormentano. Dentro ferite antiche. Fuori gli “occhi di brace” di un mondo che lo vede straniero. Poi l’incontro con un giovane psicologo italiano. Uno “sciamano bianco” che accoglie, comprende e cura, prima d’andarsene, colpito da un male imprevisto.

 «Quando si prova a ricordare pubblicamente una persona cara, si viene travolti dal dubbio – racconta Alessandro Sipolo – Si teme che l’emozione più autentica venga tradita, mercificata. Diventi parte dello spettacolo. In me però è prevalsa la voglia di far camminare la storia del mio amico Rallo, cooperante, psicologo, viaggiatore, rugbista. Di cantarla perché non sia dimenticata. I disegni e l’animazione del video sono opera del magnifico Biro, che ringrazio di cuore».

Erede della preziosa storia cantautorale italiana, Alessandro Sipolo sta in perfetto equilibrio tra canzone d’autore e world music. Ritmi ossessivi si alternano a ballate eteree ed enigmatiche, tracciando un percorso ricco di riferimenti letterari e filosofici, senza perdere la voglia di far sorridere e ballare. Testi profondi, quelli di Sipolo, dove il privato si mischia al politico, il locale al globale. Nel rapporto tra uomo e realtà, come in ogni relazione profonda, speranza e frustrazione, poesia e disillusione, amore e rifiuto, si alimentano e si respingono, inseguendo una stabilità impossibile. Dalle distese giacciate dell’Alaska alle città invisibili scovate dentro le metropoli occidentali, dalle tragedie dimenticate dei tirailleurs senegalesi alla fatica di Sisifo, felicemente arreso alla propria libertà, “Un altro equilibrio” è una camminata sul filo, con vista sui panorami di un’umanità inquieta e vitale.

Antonio Bacciocchi

Antonio Bacciocchi

Scrittore, musicista, blogger. Ha militato come batterista in una ventina di gruppi (tra cui Not Moving, Link Quartet, Lilith), incidendo una cinquantina di dischi e suonando in tutta Italia, Europa e USA e aprendo per Clash, Iggy and the Stooges, Johnny Thunders, Manu Chao etc. Ha scritto una decina di libri tra cui "Uscito vivo dagli anni 80", "Mod Generations", "Paul Weller, L’uomo cangiante", "Rock n Goal", "Rock n Spor"t, Gil Scott-Heron Il Bob Dylan Nero" e "Ray Charles- Il genio senza tempo". Collabora con i mensili “Classic Rock”, "Vinile" e i quotidiani “Il Manifesto” e “Libertà”. E' tra i giurati del Premio Tenco e del Rockol Awards. Da sedici anni aggiorna quotidianamente il suo blog www.tonyface.blogspot.it dove parla di musica, cinema, culture varie, sport e con cui ha vinto il Premio Mei Musicletter del 2016 come miglior blog italiano. Collabora con Radiocoop dal 2003.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza cookies per permetterti una migliore navigazione. Navigandolo, dai il tuo consenso. Più informazioni | Ho capito.