ANIMAREA – Holidays in Rome

Un viaggio vintage tra sonorità jazz
In rotazione radiofonica dal 26 maggio

“Holidays in Rome” è il nuovo singolo degli ANIMAREA. Un viaggio vintage tra sonorità jazz in rotazione radiofonica dal 26 maggio.
Un sound retrò su una ritmica moderna, un’atmosfera anni ‘50 che sa di Dolce Vita, un mandolino e una fisarmonica che si fondono con i loop di batteria elettronica e gli scratch del Dj, il tutto condito da una melodia orecchiabile e piacevole, dal sapore estivo: questi sono gli ingredienti di “Holidays in Rome”.

Il nuovo singolo degli ANIMAREA, tratto dall’omonimo album “Holidays in Rome”, diventa così un esperimento nostalgico dal gusto jazz ma dal sound fresco, dove l’italianità dell’atmosfera si fonde al testo in inglese di una commedia autobiografica tutta da cantare.

ANIMAREA, nato da un’idea di Gabriele Toniolo – chitarrista, autore e produttore – , e Rossana Bern – voce – , è un progetto musicale fondato nel 2008 dal genere raffinato tra smooth-latin-jazz e pop-soul.

Dopo l’EP omonimo del 2012, da cui è stato tratto il fortunato singolo “Onda Anomala” e molta esperienza live, i due artisti nel 2015 iniziano la pre-produzione del loro primo album “Holidays in Rome”, a cui collaborano importanti artisti della scena musicale italiana ed internazionale: da Michele Bonivento (importante pianista e tastierista della scena jazz, funky-soul, gospel nonché arrangiatore) a Cheryl Porter (famosa cantante soul: ha lavorato con artisti di fama internazionale come Zucchero, Mario Biondi, Paolo Conte, Katia Ricciarelli, Tito Puente, Mariah Carey, David Crosby e Amii Stewart, ecc.), da Gianni Vancini (sassofonista di Umberto Tozzi, Antonella Ruggero, Enrico Ruggeri, Bono, Sting, Andrea Bocelli e Zucchero) a Leo Di Angilla (percussionista Jovanotti) e ancora Andrea Quinzi (batterista Riccardo Fogli), e molti altri.

Il disco sarà pubblicato dalla famosa etichetta bolognese Irma Records, ben nota nel panorama jazz, soul e lounge, che seguirà la distribuzione fisica e digitale e la promozione del progetto.

 

Antonio Bacciocchi

Antonio Bacciocchi

Scrittore, musicista, blogger. Ha militato come batterista in una ventina di gruppi (tra cui Not Moving, Link Quartet, Lilith), incidendo una cinquantina di dischi e suonando in tutta Italia, Europa e USA e aprendo per Clash, Iggy and the Stooges, Johnny Thunders, Manu Chao etc. Ha scritto una decina di libri tra cui "Uscito vivo dagli anni 80", "Mod Generations", "Paul Weller, L’uomo cangiante", "Rock n Goal", "Rock n Spor"t, Gil Scott-Heron Il Bob Dylan Nero" e "Ray Charles- Il genio senza tempo". Collabora con i mensili “Classic Rock”, "Vinile" e i quotidiani “Il Manifesto” e “Libertà”. E' tra i giurati del Premio Tenco e del Rockol Awards. Da sedici anni aggiorna quotidianamente il suo blog www.tonyface.blogspot.it dove parla di musica, cinema, culture varie, sport e con cui ha vinto il Premio Mei Musicletter del 2016 come miglior blog italiano. Collabora con Radiocoop dal 2003.

Potrebbero interessarti anche...

Una risposta

  1. oreste ha detto:

    ho ascoltato oggi per la prima volta il disco…complimenti….

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *