ARISTEA – Il colore del Sahara

“Il Colore del Sahara”, il nuovo singolo di Aristea.

Il Colore del Sahara è un brano fresco dalle sonorità sognanti, rilassanti e travolgenti. Una vera e propria canzone sul valore che abbiamo come persone e in questo caso di quanto l’artista ora sia consapevole del suo valore e di quanto finalmente si senta sè stessa.

Spiega l’artista a proposito del suo nuovo inedito: «Questo brano fresco ma intenso segna la mia rinascita, la conquista della mia libertà, dell’amore verso me stessa e vuole dare un messaggio importante: mai smarrirsi a causa degli altri, mai farsi trattare come esseri inferiori, mai ascoltare troppo quello che dicono gli altri. Amiamoci, amiamoci tanto perché è con noi stessi che passeremo la nostra vita, lo dobbiamo a noi stessi».

 

Il videoclip ufficiale del brano è diretto da Matteo Colombo ed è stato girato sul lago di Lecco. Aristea ci racconta un piccolo aneddoto: «Mentre stavamo girando il video c’erano dei bambini in lontananza che canticchiavano il ritornello. Sentirli è stato bellissimo»!

 

Perchè la scelta del lago?

Aristea sceglie quel tipo di location perchè il lago è espressione di serenità e libertà.

Del resto venendo da una località di lago e di montagna ritrova in questo lago il suo habitat naturale; ma c’è di più. Questa location è raffinata ma allo stesso tempo selvaggia. Questa contrapposizione caratterizza molto la personalità dell’artista.

 

Biografia

Aristea (Arianna Piccinelli) è un’artista eclettica, simbolo e metafora di resilienza. É l’arte del Kintsugi: pratica che nasce dall’idea che dall’imperfezione e da una “ferita” possa nascere una forma ancora maggiore di perfezione estetica ed interiore. Kintsugi, letteralmente, significa riparare con l’oro. L’oro è il colore che avvolge l’essenza di Aristea e del suo progetto: l’impronta del suo vivere. Canta per dipingere di oro la vita altrui, per donare luce agli animi spenti, per scaldare il cuore di chi ascolta. La sua musica esprime suoni avvolgenti a tratti delicati ed emozione: valore inestimabile da condividere a tutti come fosse un grande abbraccio universale.

Vive a Milano ed inizia a fare musica da giovanissima. Studia diverse tecniche di canto soffermandosi sul metodo di Danila Satragno e si esibisce da anni nei locali con chitarristi, dj ma anche individualmente.

Collabora con giovani rapper, cantanti emergenti, musicisti, autori.

A settembre 2020 esce il singolo scritto con Simone Tomassini: “Anche Milano”, canzone pop dalle venature rock, il 28 novembre esce “Coloro di Oro“, scritta insieme a Simone Tomassini che è l’emblema del progetto di vita di Aristea.

Il 14 Febbraio esce Castelli di Sabbia, scritta con Marco Canigiula. E’ una canzone riflessiva, nata durante la seconda ondata della pandemia che riflette lo stato d’animo del periodo ma vuole comunicare calore e speranza.

Il 30 Aprile esce il suo nuovo singolo dal titolo: “Il Colore del Sahara”, prodotto con Cantieri Sonori.

Antonio Bacciocchi

Antonio Bacciocchi

Scrittore, musicista, blogger. Ha militato come batterista in una ventina di gruppi (tra cui Not Moving, Link Quartet, Lilith), incidendo una cinquantina di dischi e suonando in tutta Italia, Europa e USA e aprendo per Clash, Iggy and the Stooges, Johnny Thunders, Manu Chao etc. Ha scritto una decina di libri tra cui "Uscito vivo dagli anni 80", "Mod Generations", "Paul Weller, L’uomo cangiante", "Rock n Goal", "Rock n Spor"t, Gil Scott-Heron Il Bob Dylan Nero" e "Ray Charles- Il genio senza tempo". Collabora con i mensili “Classic Rock”, "Vinile" e i quotidiani “Il Manifesto” e “Libertà”. E' tra i giurati del Premio Tenco e del Rockol Awards. Da sedici anni aggiorna quotidianamente il suo blog www.tonyface.blogspot.it dove parla di musica, cinema, culture varie, sport e con cui ha vinto il Premio Mei Musicletter del 2016 come miglior blog italiano. Collabora con Radiocoop dal 2003.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza cookies per permetterti una migliore navigazione. Navigandolo, dai il tuo consenso. Più informazioni | Ho capito.