BEATING SOULS – Este Frenesí

“Qué frene, frene, frene este frenesí”: “Che freni, freni, freni, questa frenesia”, in spagnolo. Inizia così il quarto singolo dei Beating Souls. Scritto durante la pandemia da Covid-19, racconta della nostra incapacità di approfittare dei periodi di isolamento forzato per prenderci una pausa dalla frenesia tipica della società occidentale. Una frenesia in cui siamo immersi quotidianamente: ci svegliamo di soprassalto, ci prepariamo in fretta per andare al lavoro, consapevoli di passare una giornata correndo, per poi tornare di corsa a casa e ricominciare il ciclo da capo, con la stessa fretta, se non maggiore. Avremmo avuto la possibilità di rallentare il ritmo e dimostrare a noi stessi che sapremmo adattarci alla velocità naturale del nostro pianeta, almeno per una volta… Ma abbiamo dimostrato a noi stessi che non siamo in grado di farlo.
CREDITS VIDEO:

– Riprese eseguite da: VelvetStudio Mestre

– montaggio: Luca Castellaro (Velvet Studio Mestre)

– Regia di Beating Souls

 

CREDITS AUDIO:

– Published by Redgoldgreen Label s.r.l.s.

– Brano suonato da: Andi Bertas (drums) Dave Roots (bass) Federico Grespan (percussions) Marco Montresor (guitar & backing vocals) Luca Meggiorini (Chitarra) Alessandro Lobosco (keyboards & backing vocals) Leila Lazrague (vox) Danilo Montalbano (trombone) Fabio Scalmana (trumpet) Alessandro Andretta (sax)

– Studio di registrazione Pontida Studio di Andi Bertas

– Mixed e Mastered by Ciro Pisanelli PRINCEVIBE

Antonio Bacciocchi

Antonio Bacciocchi

Scrittore, musicista, blogger. Ha militato come batterista in una ventina di gruppi (tra cui Not Moving, Link Quartet, Lilith), incidendo una cinquantina di dischi e suonando in tutta Italia, Europa e USA e aprendo per Clash, Iggy and the Stooges, Johnny Thunders, Manu Chao etc. Ha scritto una decina di libri tra cui "Uscito vivo dagli anni 80", "Mod Generations", "Paul Weller, L’uomo cangiante", "Rock n Goal", "Rock n Spor"t, Gil Scott-Heron Il Bob Dylan Nero" e "Ray Charles- Il genio senza tempo". Collabora con i mensili “Classic Rock”, "Vinile" e i quotidiani “Il Manifesto” e “Libertà”. E' tra i giurati del Premio Tenco e del Rockol Awards. Da sedici anni aggiorna quotidianamente il suo blog www.tonyface.blogspot.it dove parla di musica, cinema, culture varie, sport e con cui ha vinto il Premio Mei Musicletter del 2016 come miglior blog italiano. Collabora con Radiocoop dal 2003.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *