CATO – Cogli la mela

Dopo l’uscita del singolo, COGLI LA MELA, la nuova canzone del cantautore CATO diventa anche un video in animazione 2D. Con un intento doppio: intanto quello di continuare a celebrare e ricordare in modo positivo e creativo EMILIANO PERANI, amico del cantautore e autore del disegno della copertina del singolo.

“Continuo con l’intento di ricordare in modo positivo e creativo Emiliano, così come avrebbe voluto lui” dichiara CATO. Il video infatti è stato realizzato proprio sul progetto grafico di Emiliano, animata in 2d da GIORGIO CORNA su storyboard di CATO.
E accanto al video si colloca un’iniziativa benefica: sono in vendita infatti le magliette COGLI LA MELA, realizzate ancora una volta con la grafica di Emiliano Perani Art Design.

“Perseguendo la volontà di dedicare al caro amico Emi questo mio progetto – racconta ancora il cantautore – ho scelto di devolvere 2€ per ogni maglietta venduta all’Associazione Onlus Yanapakuna, di cui era affezionato collaboratore e volontario”.

Yanapakuna Onlus è una onlus il cui obiettivo principale è la realizzazione di un progetto a distanza a beneficio di bambini poveri che vivono nei quartieri emarginati di Potosì (Bolivia). Emiliano e Nadia hanno visitato la sede operativa di Yanapakuna a Potosì durante il loro lungo viaggio in Sudamerica zaino in spalla e hanno continuato a collaborare con il gruppo anche dopo il loro rientro per cene solidali, vendita di prodotti di artigianato boliviano e per il progetto teatrale #Sevuoitupuoi. Per questo ho deciso di far continuare in qualche modo, col mio e vostro piccolo contributo, a far vivere questa collaborazione!

“L’uomo possiede forse un centinaio di sensi e con la morte spariscono solo quei cinque che conosciamo. Ma gli altri novantacinque continueranno a vivere” José Balza

L’iniziativa è già un successo: superate infatti le 100 magliette vendute in una settimana. COGLI LA MELA vuole anche essere una canzone di speranza che accompagna verso l’estate: nella foto CATO balla sulla spiaggia di Ostende. Ed è lui a concludere: “Rappresenta bene questo periodo carico di nuvole con il sereno alle porte che si fa spazio, accompagnandoci verso l’estate”.

CATO è un cantautore proveniente dalla scena bergamasca. È stato impegnato in diversi progetti dal sociale nell’ambito accoglienza rifugiati, nell’sostegno dell’ecologia con l’associazione Amici del fiume Serio e nei viaggi da lui organizzati raccogliendo fondi per diverse associazioni Onlus. Inizia a suonare a metà anni Novanta in diverse band per poi trascorrere dieci anni nei Namastè come chitarrista con i quali autoproduce quattro dischi oltre a un’intensa attività live in Italia.

Nel 2009 entra in studio e registra il primo ep OCEANO DI SOGNI, seguito nel 2014 da CATO, l’omonimo disco d’esordio, trainato da una tripletta di videoclip Accendimi, Veloce, Confusione. Nel 2015 parte per il viaggio in auto lungo la via della seta, una traversata di 15000 km in 35 giorni dall’Italia a Hong Kong insieme a Valeria e alla sua chitarra per raccogliere fondi a favore di Emergency e Admo.

A fine 2016 pubblica + LOVE – STRESS, il suo disco roots, dove per radici si intendono tutti i rivoli sonori di un musicista cosmopolita, che ama muoversi per il mondo e divertirsi con la propria musica. Da quest’album vengono estratti tre singoli con i relativi videoclip African Boys, Bluesy, Everyday Fukin’ Robots. Nel 2017 partecipa al Collisioni Festival a Barolo, partecipa al Fiat Music Studio Tour dove registra un live in acustico e viene intervistato da Red Ronnie.

A fine 2018 presenta “La musica che emigra e supera i confini” concerto di beneficenza in provincia di Reggio Calabria a favore di Rotary Foundation per la raccolta fondi anti polio. Nel 2019 inizia a collaborare col produttore Francesco James Dini presso il 1901 Studio ad Alzano Lombardo (Bg) dove registra il singolo COGLI LA MELA.

Antonio Bacciocchi

Antonio Bacciocchi

Scrittore, musicista, blogger. Ha militato come batterista in una ventina di gruppi (tra cui Not Moving, Link Quartet, Lilith), incidendo una cinquantina di dischi e suonando in tutta Italia, Europa e USA e aprendo per Clash, Iggy and the Stooges, Johnny Thunders, Manu Chao etc. Ha scritto una decina di libri tra cui "Uscito vivo dagli anni 80", "Mod Generations", "Paul Weller, L’uomo cangiante", "Rock n Goal", "Rock n Spor"t, Gil Scott-Heron Il Bob Dylan Nero" e "Ray Charles- Il genio senza tempo". Collabora con i mensili “Classic Rock”, "Vinile" e i quotidiani “Il Manifesto” e “Libertà”. E' tra i giurati del Premio Tenco e del Rockol Awards. Da sedici anni aggiorna quotidianamente il suo blog www.tonyface.blogspot.it dove parla di musica, cinema, culture varie, sport e con cui ha vinto il Premio Mei Musicletter del 2016 come miglior blog italiano. Collabora con Radiocoop dal 2003.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza cookies per permetterti una migliore navigazione. Navigandolo, dai il tuo consenso. Più informazioni | Ho capito.