COFFEE CUPS – Istante

Max Aloi, Simona Confortino, Davide Aloi e Andrea Stramandinoli, conosciuti come Coffee Cups, si sono fatti carico di un compito molto importante. Come una tazza di caffè ha la capacità di risvegliare e dare la giusta carica per affrontare la giornata, così i Coffee Cups, con il loro pop rock spontaneo e immediato, riescono a risvegliare gli animi degli ascoltatori.

 Febbraio 2016. Da un’idea di Max Aloi, l’unico superstite della formazione originale risalente al 2006, ritorna il “nuovo gruppo” che ha dato un taglio netto al passato sperimentando un sound più giovane, fresco e soprattutto rock.

 La nuova tendenza è percepibile nel nuovo singolo, Istante, che la band stessa definisce “un condensato di impulsività”, dalla composizione molto creativa e al contempo semplice. Non vi è infatti nulla di elaborato ma tutto risulta molto immediato e spontaneo, dalla scelta degli accordi agli arrangiamenti.

Il brano è stato inizialmente scritto e composto da Max Aloi ma la forma attuale è stata ottenuta da una rielaborazione di Simona Confortino.

 Il singolo è il primo estratto dall’LP che uscirà nei prossimi mesi ed è uno dei nove brani che lo compongono, tra i quali alcuni cantati anche in lingua inglese.

Il video che accompagna il brano rispecchia fedelmente ciò che viene raccontato dalla canzone: una coppia alla fine della propria storia d’amore, circondata dal vuoto più totale prende in un istante coscienza di ciò che sta accadendo e decide di affrontarne le conseguenze.

Brano scritto e composto da: Massimo Aloi, arrangiamenti e editing audio: Simona Confortino, editing video: Massimo Aloi, Simona Confortino. Componenti: Simona Confortino (voce solista, cori, chitarra), Davide Aloi (chitarra solista), Massimo Aloi (basso), Andrea Stramandinoli (batteria). Ufficio stampa: Divinazione, Milano. Con la partecipazione straordinaria di Chantal Basellini nel ruolo di attrice protagonista

Antonio Bacciocchi

Antonio Bacciocchi

Scrittore, musicista, blogger. Ha militato come batterista in una ventina di gruppi (tra cui Not Moving, Link Quartet, Lilith), incidendo una cinquantina di dischi e suonando in tutta Italia, Europa e USA e aprendo per Clash, Iggy and the Stooges, Johnny Thunders, Manu Chao etc. Ha scritto una decina di libri tra cui "Uscito vivo dagli anni 80", "Mod Generations", "Paul Weller, L’uomo cangiante", "Rock n Goal", "Rock n Spor"t, Gil Scott-Heron Il Bob Dylan Nero" e "Ray Charles- Il genio senza tempo". Collabora con i mensili “Classic Rock”, "Vinile" e i quotidiani “Il Manifesto” e “Libertà”. E' tra i giurati del Premio Tenco e del Rockol Awards. Da sedici anni aggiorna quotidianamente il suo blog www.tonyface.blogspot.it dove parla di musica, cinema, culture varie, sport e con cui ha vinto il Premio Mei Musicletter del 2016 come miglior blog italiano. Collabora con Radiocoop dal 2003.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza cookies per permetterti una migliore navigazione. Navigandolo, dai il tuo consenso. Più informazioni | Ho capito.