COGITO – Cicca & Caffè (prod. J Milli)

OrMai è il nuovo singolo di Cogito che, insieme a Cicca & Caffè, Spaiati e Lucciola, farà parte dell’EP in uscita il prossimo autunno per UMA Records (distribuzione Artist First). Un cantato in autotune che abbraccia un’elettronica scarna, malinconica e riflessiva che trova il suo manifesto in Cicca & Caffè. Riccardo, in arte Cogito, è un ventenne alla ricerca di una cifra stilistica del tutto personale e alle sue prime apparizioni pubbliche sui palchi di festival e club.

Ed ecco OrMai, che abbandona per un attimo lidi sognanti e malinconici per affrontare una scelta che è ora o mai, specie quando hai vent’anni e ogni porta che si apre sembra chiudere un mondo. Un inno ad abbandonare la paura di crescere che abbraccia un ritmo da balera tropicale e suoni da disco limone anni ‘90.

“Il sound è un po’ quello che arriva dai tormentoni estivi di quando ero bambino, mi ricorda ad esempio “Scatman” che era colonna sonora del film “Selvaggi” con Ezio Greggio, che io vidi qualche anno più tardi visto che non ero ancora nato, ma rende l’idea.” (Cogito)

Insomma, un brano a metà tra il carpe diem e il cogito ergo sum.

BIO

Riccardo nasce in un piccolo paese vicino a Venezia, nella classica provincia emarginata ed emarginante. La musica e l’amore del pensiero in tutte le sue forme, artistiche e concettuali, lo portano ad abbracciare la musica da giovanissimo, elevandola a unica formula di espressione, sfogo e necessità. Dal 2017 si fa chiamare Cogito, l’incontro con il producer JMilli darà poi forma al progetto che inizia a prendere vita con i primi singoli Cicca & Caffé, Spaiati e Lucciola. Entra nel roster di UMA Records con cui pubblica il primo singolo di questa nuova avventura, OrMai, e annuncia il suo EP di debutto, previsto in autunno.

Antonio Bacciocchi

Antonio Bacciocchi

Scrittore, musicista, blogger. Ha militato come batterista in una ventina di gruppi (tra cui Not Moving, Link Quartet, Lilith), incidendo una cinquantina di dischi e suonando in tutta Italia, Europa e USA e aprendo per Clash, Iggy and the Stooges, Johnny Thunders, Manu Chao etc. Ha scritto una decina di libri tra cui "Uscito vivo dagli anni 80", "Mod Generations", "Paul Weller, L’uomo cangiante", "Rock n Goal", "Rock n Spor"t, Gil Scott-Heron Il Bob Dylan Nero" e "Ray Charles- Il genio senza tempo". Collabora con i mensili “Classic Rock”, "Vinile" e i quotidiani “Il Manifesto” e “Libertà”. E' tra i giurati del Premio Tenco e del Rockol Awards. Da sedici anni aggiorna quotidianamente il suo blog www.tonyface.blogspot.it dove parla di musica, cinema, culture varie, sport e con cui ha vinto il Premio Mei Musicletter del 2016 come miglior blog italiano. Collabora con Radiocoop dal 2003.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza cookies per permetterti una migliore navigazione. Navigandolo, dai il tuo consenso. Più informazioni | Ho capito.