CORTEX – Amo un popolo presente

 

“Amo un popolo presente/ che protesta quando tutto mente/ e difende ciò che ha

costruito/ da chi distrugge alzando un dito”: un ritornello che rimane in testa fin dal

primo ascolto per il nuovo singolo del cantautore blues lo-fi, in uscita il 2 marzo per

Maninalto!Records. “La rivoluzione parte dal popolo, negli ultimi anni la politica non

rispecchia il paese ed i suoi rappresentanti sono sempre più corrotti e distanti dalla

realtà”, spiega Cortex in questo brano che vuole intrattenere ma anche scuotere la

coscienza collettiva, invitando ad una piccola riflessione sui valori che si stanno

perdendo nella società a volte marcia in cui viviamo. Cortex unisce quindi la

leggerezza di un brano pop rock molto fruibile e radiofonico ad un testo per nulla

banale (scritto da Paola Cacchio). A rafforzare il messaggio della canzone, anche la

copertina del singolo, disegnata dall’artista illustratore Jan Sedmak.

Il brano è stato mixato da Federico Altamura al prestigioso Sae Institute di Milano

(possibilità data da un premio vinto da Cortex al Mei di Faenza).

“Amo un Popolo Presente” anticipa l’uscita del nuovo EP “Ordine disciplina e

fantasia”.

Artista – CORTEX

Titolo – AMO UN POPOLO PRESENTE

Etichetta – MANINALTO!

Regista – ENRICO CORTELLINO

Autori – ENRICO CORTELLINO PAOLA CACCHIO

Antonio Bacciocchi

Antonio Bacciocchi

Musicista (Chelsea Hotel, Not Moving, Lilith, Link Quartet, Lilith and the Sinnersaints, Tony Face Big Roll Band), produttore musicale (Statuto, Vallanzaska, Assist...) e scrittore (Uscito vivo dagli anni '80, Mod Generations, Le storie dal rock piacentino, The bluesologist, The original rude boy, Rock and goal, Paul Weller L'uomo cangiante). Collabora con Radiocoop dal 2003.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza cookies per permetterti una migliore navigazione. Navigandolo, dai il tuo consenso. Più informazioni | Ho capito.