CRANCHI – Fa un caldo che si muore

Un singolo pop, dal sapore electro, brioso e contemporaneo, può essere qualcosa di sorprendente per chi ha seguito il percorso di Massimiliano Cranchi, cantatuore di Sermide, tra i più attivi nelle zone tra Lombardia, Veneto ed Emilia e anche a livello nazionale, con 4 album all’attivo molto apprezzati dagli amanti della canzone d’autore.

Per chi lo ha già visto live però la cosa sembrerà meno insolito perché insieme alla sua band, una formazione aperta che può variare tra i 2 e gli 8 elementi, ha sempre mostrato una capacità straordinaria, quella di rendere leggere anche le cose più serie, i testi più impegnati.

L’amore e le relazioni però sono sempre state parte dei suoi dischi, altrettanto apprezzati da pubblico e critica, e un brano, “Ho Lasciato Il Tuo Amore” è stato inserito nel film “I Cormorani” di Fabio Bobbio, uscito nel 2017. Difficile riassumere in breve la storia di Cranchi, che dal cuore della Pianura Padana, dal punto in cui Emilia, Lombardia e Veneto si incontrano, è riuscito a portare la propria musica in tutta Italia e arrivare fino in Cile.

Video Realizzato da:
“Till the Abstract”

Regia e Coreografie di Erika Chillemi

Corpo di ballo:
Agnese Bellocchio
Arianna Fornasari
Benedetta Grechi
Margherita Melara
Emma Negrini
Rossella Sabbioni

Musicisti e acrobati:
Annalou
Massimiliano Cranchi
Marco Degli Esposti
Valentina Rasi
Fausto Negrelli
Luca Zerbinati

Antonio Bacciocchi

Antonio Bacciocchi

Scrittore, musicista, blogger. Ha militato come batterista in una ventina di gruppi (tra cui Not Moving, Link Quartet, Lilith), incidendo una cinquantina di dischi e suonando in tutta Italia, Europa e USA e aprendo per Clash, Iggy and the Stooges, Johnny Thunders, Manu Chao etc. Ha scritto una decina di libri tra cui "Uscito vivo dagli anni 80", "Mod Generations", "Paul Weller, L’uomo cangiante", "Rock n Goal", "Rock n Spor"t, Gil Scott-Heron Il Bob Dylan Nero" e "Ray Charles- Il genio senza tempo". Collabora con i mensili “Classic Rock”, "Vinile" e i quotidiani “Il Manifesto” e “Libertà”. E' tra i giurati del Premio Tenco e del Rockol Awards. Da sedici anni aggiorna quotidianamente il suo blog www.tonyface.blogspot.it dove parla di musica, cinema, culture varie, sport e con cui ha vinto il Premio Mei Musicletter del 2016 come miglior blog italiano. Collabora con Radiocoop dal 2003.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza cookies per permetterti una migliore navigazione. Navigandolo, dai il tuo consenso. Più informazioni | Ho capito.